nCycle

Una e-bike di design progettata e prodotta in Italia

Non serve essere degli appassionati di bici da corsa per rendersi conto delle continue evoluzioni estetiche e tecniche che stanno subendo le biciclette.
Fino a qualche tempo fa le biciclette erano tutte molto simili e le migliorie tecniche erano sporadiche, ora invece il design è sempre più importante (anche per mere questioni estetiche) e alcuni modelli vengono addirittura progettati con l’aiuto delle gallerie del vento.
Da un punto di vista tecnico c’è stato un cambio totale di materiali (la fibra di carbonio è imprescindibile sui modelli top di gamma) ma anche di componenti e l’elettronica ha fatto capolino anche sulle biciclette.
Se il cambio elettronico è un accorgimento usato anche dai professionisti le biciclette elettriche sono una soluzione pensata per la vita di tutti i giorni.

Unite tutte queste cose: l’attenzione per il design, l’avanguardia tecnica e il continuo desiderio di dare vita a nuove forme e portare avanti l’innovazione di un settore molto attivo; ecco a voi la nCycle, una delle novità più interessanti nel campo delle e-bike e un esempio dell’eccellenza del made in Italy.
A onor del vero il progetto è stato firmato da un giovane architetto albanese, Marin Myftiu, il quale ha trovato l’aiuto e il supporto necessario per trasformare in realtà il suo progetto in Emilia, a Carpi per la precisione, dove l’azienda NCS ha accolto con entusiasmo il suo progetto.
La NCS (Newcast Services) è un’azienda specializzata nella progettazione e produzione di componenti in prototipazione rapida per le competizioni; una e-bike usciva un po’ dal loro settore abituale ma le competenze per realizzarla c’erano tutte.

Da questo connubio è nato un progetto che ha già fatto parlare di sé, almeno nel settore delle due ruote, perché il primo prototipo della nCycle è già stato mostrato all’Eurobike dello scorso anno.
Ora però la bicicletta sembra essere vicina alla commercializzazione, una data certa ancora non è stata comunicata ma l’annuncio potrebbe essere imminente.
Ma cos’ha di speciale la nCycle? Innanzitutto il design che la rende un ibrido tra una bicicletta elettrica e un’opera d’arte moderna.
A prima vista può sembrare una bici nata solo per piacere e colpire le attenzioni, magari nemmeno utilizzabile e destinata a finire in qualche museo o esposizione.
Invece la nCycle ha tutto ciò che occorre per farsi valere anche su strada, soprattutto per lo sport e il tempo libero visto che è chiaramente un’evoluzione di una bici da corsa.

In quest’ottica il motore elettrico non è un problema, una e-bike non sgrava del tutto della fatica ma permette di aumentare le prestazioni; quindi si può fare la stessa fatica di sempre ma impiegando meno tempo per fare i soliti giri, oppure aumentando il chilometraggio.
La nCycle però è una techno-bike anche per altri aspetti a partire dalla possibilità di dialogare direttamente con smartphone e tablet.
La batteria integrata invece non serve solo per alimentare il motore ma anche per le luci, degli altoparlanti Bluetooth e il display olografico posizionato sulla canna.
Infine chiudo con due particolari che spiegano perché il design della nCycle non è fine a se stesso: il primo è il manubrio che è stato disegnato per poter essere usato anche come anello di sicurezza, in questo modo si può fare a meno di lucchetti o catene; il secondo è il telaio pieghevole che permette di chiudere la bici e ridurre l’ingombro quando la si ripone in garage.
Ora non resta che attendere il suo arrivo sul mercato e vedere il risultato finale.

Maggiori informazioni su ncycle.net

Questo prodotto al momento non è in vendita sul nostro negozio online.
Per vedere i prodotti disponibili:
Clicca qui

Ecco alcuni motivi per acquistare su DottorGadget:

Spedizione dall'Italia
Consegna rapida
Spedizione gratuita
sopra i 60€
Pagamenti sicuri
Reso facile
60 giorni

Lascia un commento