Regalare una stella

Come comprare una stella, ma è davvero possibile acquistare corpi celesti?

Noi che ci occupiamo di regali siamo sempre aperti a tutto pur di accontentare la clientela. Beh, non proprio tutto, diciamo tutto il lecito e il possibile. E vi assicuro che è già ampiamente sufficiente per far felici parenti e amici in ogni occasione speciale della loro vita.
Poi se qualcuno è tentato dall’impossibile può anche cercare cose ancora più esagerate, ad esempio regalare una stella.
Francamente non ricordo la prima volta che mi sono imbattuto in un banner che pubblicizzava la vendita di stelle o dei loro nomi. Potrebbe essere quasi un caso da “è nato prima l’uovo o la gallina?“. “È nato prima Internet o la vendita di stelle?“. Difficile dirlo, anche se io propenderei più per la seconda, con pubblicità sparse su periodici e riviste.
Oggi però non ci occupiamo delle origini di questa transazione, bensì cercheremo di capire se si può effettivamente comprare una stella.

La risposta alla domanda dovrebbe essere abbastanza semplice: no, non si può comprare una stella. Anche perché, chi ve la venderebbe? E.T.? Sarebbe un po’ come se qualcuno vi vendesse la fontana di Trevi. Magari sembra tutto in regola, ma non è possibile diventare i veri proprietari di un corpo celeste.
Quindi se vi stavate chiedendo quanto costa comprare una stella potete stare tranquilli. Non dovrete svenarvi per potervelo permettere.
Il discorso potrebbe cambiare per quanto riguarda il nominare una stella, perché quella è una pratica normale. Tutte le stelle conosciute che vediamo nel cielo hanno un nome, anche se quasi sempre si tratta di codici identificativi difficili da ricordare.
Sognare di dare il proprio nome a una stella però è normale, come volerne nominare una per poi regalarla a una persona cara.
Come regalo è senza dubbio ad effetto, ma ne vale la pena?

È possibile regalare una stella e darle un nome a piacere?

Cercando in rete sono finito sul sito ufficiale dell’IAU, l’International Astronomical Union. Evidentemente gli argomenti come comprare una stella e come regalare una stella sono molto ricercati.
Questo però viene nostro favore, perché l’intervento dell’IAU evita ogni discussione e fa chiarezza sull’argomento [link alla fonte IAU].
Il sito è in inglese e i testi sono lunghi. Nulla di clamoroso, solo che non posso copia-incollarli qui.
Un passaggio saliente però ci dice che la IAU riceve spesso richieste da persone che vogliono regalare una stella o darle il nome di altre persone. Ci sono imprese commerciali che offrono tali servizi a pagamento. Questi “nomi” però non hanno alcuna validità formale o ufficiale.
Per i corpi nel Sistema Solare, si applicano procedure speciali per l’assegnazione di nomi ufficiali, ma in nessun caso sono coinvolte transazioni commerciali.

Ecco, basterebbero queste poche righe per chiudere la questione. È possibile dare il nome a una stella, ricevere un bel certificato a casa e fare un regalo curato e ad effetto. Ma quella stella non ha veramente il nome che le avete assegnato.
Un po’ come se io creassi un registro dove rinomino tutte le cime delle Alpi. Ci sarebbe il monte Gino, il monte Francesca, ma non sarebbe nulla di ufficiale.
Le imprese hanno dei loro registri privati, non consultabili. Anzi, molti di questi servizi scrivono direttamente nelle condizioni che una stella potrebbe essere nominata più volte. Quindi non sono nomi con una qualche valenza reale, non sono uniche e non esistono nemmeno registri ufficiali in comune tra tutte le varie società.

Quanto costa comprare una stella e darle un nome

Dopo quanto abbiamo detto fin ora la questione costi perde importanza. Innanzitutto le stelle non si possono acquistare, mentre la nomenclatura perde un po’ valore. Non essendo una cosa ufficiale non ha nemmeno senso pagare per una cosa che non ha nessun effetto. Il costo è giustificato se copre circa il costo dei certificati e delle spese di spedizione. A patto che siano veri certificati, fatti bene e non un foglio A4 con stampa a colori. In quel caso tanto vale farselo da sé e creare da soli un certificato da regalare al festeggiato. Tanto il valore “astronomico” è il medesimo.
Invece per quei servizi che chiedono decine e decine di euro, se non centinaia di euro, per regalare una stella è meglio evitare. Il regalo lo dovete fare al festeggiato, non ai fornitori di questi “servizi”.