Libro da colorare di Van Gogh

Un libro pieno di capolavori di colorare a piacere

Tra i più grandi pittori della storia c’è senza dubbio Van Gogh, un personaggio controverso ma in grado di dipingere dei quadri diventati delle icone dell’arte.
Opere come i Girasoli, La camera di Vincent ad Arles o Notte Stellata sono conosciute da tutti, e anche se postumo Van Gogh ha ottenuto il successo che meritava il suo genio artistico.
La sua corrente, o orientamento era il post-impressionismo, e tra le caratteristiche che lo differenziano dall’impressionismo c’è la ricerca della solidità dell’immagine, la sicurezza del contorno, la certezza e la libertà del colore.

Tutto questo lo rende perfetto per dar vita a dei libri da colorare per adulti, così è possibile scoprire e conoscere ancora meglio le principali opere di Van Gogh attraverso un’esperienza artistica unica.
In fin dei conti le opere di Van Gogh sono perfette per diventare le protagoniste di un album da colorare per adulti, molte tele hanno disegni facili da trasformare in bianco e nero, merito anche della “sicurezza del contorno” del post-impressionismo.
Inoltre la “libertà del colore” può essere interpretata anche come una libertà nostra per creare delle versioni personali dei quadri altrui, cambiando tinte e colori e provando a dar vita a qualcosa di diverso.

Questo però non è strettamente necessario, le opere di Van Gogh sono belle così come sono e se preferite potete colorare i disegni come sono stati dipinti dallo stesso artista.
Sta a voi decidere come sfruttare questo fantastico libro da colorare per adulti, senza contare che potrà piacere moltissimo anche ai bambini ed ai ragazzi, che così potranno avvicinarsi al mondo dell’arte e scoprire in n modo molto particolare le opere di Van Gogh.
Dopotutto perché limitarsi a guardare i quadri in un libro, in internet o in una mostra, non è meglio apprezzare questi capolavori con un passatempo artistico che ci mostra la vera bellezza dell’arte?

5,90 su dottorgadget.it

2 Commenti

  1. Carmelinda 23 Novembre 2020
    • Filippo 24 Novembre 2020

Lascia un commento