Vai al contenuto principale

Caschi capoccioni

Dei caschi da moto che replicano l’aspetto di un testone rasato

Mettersi alla guida di una moto o uno scooter senza indossare il casco è da incoscienti, solo dopo è una grave infrazione del codice della strada.
E’ vero che idealmente muoversi a tutta velocità senza avere la testa chiusa dentro ad un grosso casco sarebbe molto più piacevole, ma non si può né andare troppo forte né fare a meno del casco; la moto e la velocità sono belle ma la salute ancora di più.
Jyo John Mulloor, un designer indiano residente a Dubai ha voluto creare una serie di caschi molto particolari per rappresentare la sua avversione per il casco, ma al tempo stesso ricordare che volenti o nolenti va sempre indossato.

caschi-da-moto-testa-pelata-1

Quello che all’inizio doveva essere un semplice lavoro per soddisfare un esigenza personale è diventato un progetto molto più grande, una vera linea di opere di design che è stata pubblicata da siti di informazione, di arte moderna e design e blog come DottorGadget.
L’idea di Jyo era quella di creare dei caschi customizzati che raffigurassero la testa delle persone che li indossano, una sorta ingrandimento della testa del motociclista che può indossare il casco senza celare il capo.
I caschi sono realizzati personalizzando quasi ogni genere di casco in commercio, l’artista fa una foto in 3D e in alta risoluzione della testa di una persona e stampa l’immagine sulla superficie della calotta del casco.

La caratteristica più curiosa è che tutti i modelli realizzati sono stati fatti con persone rasate, quindi con il colore della pelle è preponderante e i capelli sono cortissimi e quasi invisibili.
La scelta ha una chiara motivazione stilistica, da una testa rasata non ci si aspetta alcun tipo di movimento, quindi anche se la testa è enorme dà un effetto più realistico e intrigante.
Se il casco avesse raffigurato una testa capelluta l’effetto sarebbe stato meno particolare visto che in moto i capelli non rimangono immobili nemmeno con l’aiuto di 1 Kg di gel e un tubetto di lacca.

caschi-da-moto-testa-pelata-2

Al momento le opere di Jyo John Mulloor sono delle semplici creazioni artistiche quindi non sono né acquistabili né ordinabili per avere una versione personalizzata.
Alcuni produttori di caschi però si sono già dimostrati interessati in questo progetto quindi potrebbe essere solo questione di tempo; tra qualche mese potremmo iniziare a vedere in giro i primi modelli di “caschi capoccioni”, un nome creato sul momento visto che l’artista non ha dato un nome ai suoi caschi. Vedremo se qualcuno gli troverà un nome più adatto: Human Helmet, Helmet Head, Caschi testa, Caschi in testa, Teste in caschi, Teste umane come caschi e chi più ne ha più ne metta.

Maggiori informazioni su behance.net

Questo prodotto al momento non è in vendita sul nostro negozio online.
Per vedere i prodotti disponibili:
Clicca qui

Ecco alcuni motivi per acquistare su DottorGadget:

Spedizione dall'Italia
Consegna rapida
Spedizione gratuita
sopra i 60€
Pagamenti sicuri
Reso facile
60 giorni

Lascia un commento