Recensione Power Haus

Un gioco da tavolo per bambini per conoscere il risparmio energetico

Eccoci di nuovo a recensire un gioco di Adventerra Games, il produttore di giochi da tavolo per bambini specializzato in titoli educativi con tematiche ambientali.
Dopo aver visto Watergame, che insegna l’importanza dell’acqua e come evitare gli sprechi, e Spazzavia la Spazzatura, focalizzato sulla raccolta differenziata e il riciclo, tocca a Power Haus.
Il titolo rivela l’origine svizzera del produttore, difatti Haus è l’equivalente tedesco di House, casa.
Con Power Haus Adventerra Games mira ad introdurre i bambini a tematiche importanti e per certi aspetti complesse come il risparmio energetico.
L’ambientazione del gioco è semplice ma perfetta per il tema. Un gruppo di amici decidono di andare a vivere da soli, ma la casa è vecchia, ha spifferi ovunque e spreca un sacco di energia.
Questo è un problema, sia per le vostre finanze, sia per il pianeta, iniziate così un lavoro di ristrutturazione per migliorare la casa in ogni suo aspetto, in modo da renderla il più efficiente possibile dal punto di vista energetico.

Che gioco è e come si presenta

Power House, a discapito dell’ambientazione, è un gioco competitivo. Difatti la casa da ristrutturare è la medesima e l’obiettivo di renderla efficiente è comune, però c’è sempre chi si rivela più bravo a risparmiare energia e denaro.
Come tutti i giochi di Adventerra Games, anche Power Haus è sviluppato per essere il più ecocompatibile possibile. Quindi niente materiali di plastica e tutto ciò che trovate nella scatola è di carta, cartone o legno certificati FSC.

Il gioco da tavolo è per bambini a partire dai 7 anni ed è pensato per 3 o 4 giocatori. Il tabellone del gioco mostra lo scenario dove i giocatori devono muoversi. Gran parte della scena se la prende la casa, divisa tra i 5 ambienti domestici principali (cucina, camera da letto, salotto, bagno e garage). Attorno alla casa ci sono delle strade divise in caselle che conducono a 3 attività commerciali (Centro fai da te, Negozio di elettrodomestici e Impresa di costruzioni). Ogni spazio, sia quelli domestici sia quelli commerciali ospitano un mazzetto di carte dedicato.

Power Haus

Lo scopo del gioco è quello di muoversi tra le varie attività commerciali e acquistare le carte, in questo modo si migliora la casa che diventa sempre più efficiente. L’efficienza permette di risparmiare anche denaro, così la riserva di crediti aumenta e si può continuare ad acquistare carte per migliorare la casa.
Le carte degli ambienti domestici invece sono i mazzi Comportamenti. Questi mostrano delle abitudini quotidiane, alcune positive, molte altre negative. Una volta pescata una carta Comportamento diventa del giocatore e entra nel calcolo che si fa ogni turno per contare i nuovi crediti.
La partita termina quando i giocatori hanno pescato tutte le Carte Comportamento nei 5 ambienti domestici. Il giocatore con il punteggio migliore vince.

Come si gioca a Power Haus

A inizio partita i giocatori ricevono 1.500 Adventcoin, i crediti da usare nel gioco. Ogni giocatore ha una pedina che deve muovere tra la casa e le attività commerciali della città. Le pedine si muovono con il lancio di una coppia di dadi da 6.
Per interagire con le attività commerciali basta muoversi fino al parcheggio, poi si pescano 2 carte dalla cima del mazzo dell’attività (carte Servizi). Il giocatore guarda le 2 carte e può acquistarne al massimo 1. Dopo aver scelto cosa fare, la carta o entrambe le carte finiscono in fondo al mazzo.
Se viene acquistata una carta questa rimane a faccia in giù di fronte al giocatore. Può essere girata solo quando il giocatore raggiunge la casa, così viene attivata e inizia ad avere effetto.
Le carte servizio hanno sempre 2 cifre. Una rossa indica il costo di acquisto, l’altra verde indica il risparmio di energia, ovvero quanto crediti fa guadagnare ad ogni turno.

Power Haus: carte servizi

Andando verso la porta d’ingresso di casa invece si può accedere ai vari spazi domestici. Una volta giunti fino a casa non è più importante la cifra uscita con il lancio dei dadi. Si può decidere liberamente in quale stanza andare. A patto che non ci sia già un altro giocatore.
I 5 locali della casa permettono di pescare le carte Comportamenti. Queste mostrano le abitudini di ognuno di noi, da quelle virtuose a quelle da evitare e modificare. Riconoscerle è intuitivo ma lo si capisce bene anche dal colore. Le carte rosse sono negative e comportano uno spreco di energia, quelle verdi sono positive e assicurano un guadagno extra. Difatti le carte Comportamenti si aggiungono a quelle Servizi nel calcolo dei nuovi crediti da fare ad ogni turno.

Power Haus: carte comportamento

Queste sono le 2 azioni principali su cui si basa Power Haus, ma ci sono anche altre regole secondarie da segnalare.
Una riguarda i gettoni Energia. Si tratta di piccoli token, uno per giocatore, che possono essere prelevati presso uno spazio extra sul tabellone. Questi rappresentano dei bonus da spendere durante la partita. Se le 2 carte pescate non piacciono, si può scartare il Gettone Energia per pescarne una terza e sperare in una migliore sorte.
In casa invece il gettone Energia può essere speso per non prendere una carta Comportamento rossa. Quando si gioca il gettone il giocatore può decidere se eliminare la carta dal gioco oppure cederla a uno degli avversari. Chi riceve la carta non può cederla a sua volta usando il suo gettone.
Il gettone può essere speso anche per eliminare una carta Comportamento rossa dalla propria “riserva”.
I gettoni energia sono solo 1 per giocatore ma possono essere usati un numero illimitato di volte. Difatti dopo ogni utilizzo il gettone va rimesso nella sua postazione sul tabellone e può essere prelevato di nuovo.
La seconda regola riguarda le caselle del tabellone con un cubo colorato, gli Imprevisti. Queste sono caselle bonus e quando si finisce sopra bisogna lanciare un dado da 6 speciale. Ogni faccia mostra un colore, dopo il lancio si controlla il colore a cosa corrisponde tra i 6 effetti, divisi tra 3 positivi e tre 3 negativi.

Power Haus

Quando le Carte Comportamenti dei 5 mazzetti della casa sono terminate finisce anche il gioco. A questo punto si procede con il calcolo dei punteggi finali per stabilire il vincitore.
Occorre fare qualche calcolo perché bisogna sommare la rendita delle carte Servizi attivate con il guadagno delle carte Risparmio, per poi sottrarre il valore delle carte Spreco. A questo punto si somma il 10% degli Adventcoin in vostro possesso a fine partita. Questo è il vostro punteggio da confrontare con gli amici.
Altrimenti c’è una seconda condizione di vittoria che velocizza il gioco da tavolo per bambini ed elimina il calcolo finale. Con questa variante si tiene conto solo delle carte servizio attivate. Nelle partite a 3 giocatori vince il primo giocatore che attiva 9 carte servizi; nelle partite in 4 vince chi ne installa 7.

Power Haus: le banconote

Considerazioni e giudizio finale

Power Haus è un altro bel gioco da tavolo educativo per bambini sviluppato da Adventerra Games. Il gioco come meccaniche è semplice ma valido, gira abbastanza bene e sono convinto che piacerà a molti bambini.
L’unico problema del gioco è il bilanciamento delle attività commerciali. Le 3 attività hanno carte con costi molto differenti. La cosa ha una logica ed è giustissimo che recarsi al negozio del fai da te permetta di spendere cifre modeste rispetto all’andare a comprare un elettrodomestico. Per bilanciare il gioco però le rendite sarebbero dovute essere proporzionate al costo. Invece gli elettrodomestici costano tantissimo ma rendono poco. È vero che anche questo può avere una logica, perché non è detto che una cosa costosa faccia risparmiare cifre enormi, però bisogna sempre tenere in considerazione che tratta di un gioco.
Per fare un esempio la carta sostituire le lampadine a risparmio al posto delle vecchie costa 20 crediti e assicura una rendita di 30. Comprare un condizionatore costa 950 e ha una rendita di 70 ogni turno. La cosa è giustissima se portata nel mondo reale, perché un condizionatore consuma parecchio e non può avere una rendita altissima. Nell’ottima del gioco però è un po’ limitante, perché il giocatore è portato ad evitare gli elettrodomestici in favore delle altre attività commerciali.
Bisogna anche dire che Power Haus è un gioco da tavolo per bambini piccoli, e loro non dovrebbero fare troppi calcoli e strategie. Inoltre lasciare l’acquisto degli elettrodomestici per la fine del gioco dovrebbe equilibrare un po’ le attività. Si parte da quelle più economiche e si va a salire, per accumulare carte servizi e fare più punti possibili.
Tutte queste cose però le valuterete voi se e quando giocherete a Power Haus.
Su una cosa però il gioco è perfetto. Sulla parte educativa, perché per introdurre i più giovani a tematiche come il risparmio energetico e l’efficienza energetica non potrebbe esserci modo migliore. Si imparano tante cose interessanti mentre ci si diverte, e il gioco è sempre il metodo di apprendimento ideale per ogni bambino.
Dopo però non stupitevi se per Natale vi chiedono dei pannelli solari da montare sul tetto.

Power Haus

Maggiori informazioni su adventerragames.com

Questo prodotto al momento non è in vendita sul nostro negozio online.
Per vedere i prodotti disponibili:
Clicca qui

Ecco alcuni motivi per acquistare su DottorGadget:

Spedizione dall'Italia
Consegna rapida
Spedizione gratuita
sopra i 60€
Pagamenti sicuri
Reso facile
60 giorni

Lascia un commento