Recensione Spazzavia la Spazzatura

Un gioco da tavolo per bambini che insegna l'importanza della raccolta differenziata

Eccoci a scoprire un nuovo gioco di Adventerra Games, azienda svizzera specializzata in giochi da tavolo per bambini a tema ambientale.
Tutti i suoi giochi hanno uno scopo educativo e cercano di trasmettere tante utili nozioni proprio attraverso il gioco.
Ogni titolo tratta un tema specifico e sono pensati per i bambini della scuola primaria, tanto che offre anche delle soluzioni per le scuole che desiderano usare questi giochi da tavolo in classe.
Il gioco che vediamo oggi si chiama Spazzavia la Spazzatura, e come è facile intuire dal nome tratta l’argomento raccolta differenziata e riciclo. Un tema molto importante perché se si impara a dividere le tipologie di rifiuti e a trattarle nel modo corretto fin da bambini, non si avranno problemi o fastidi da adulti; perché la raccolta differenziata apparirà come una cosa non solo importante, ma anche normalissima.

SpazzaVia la Spazzatura (partita)

Che gioco è e come si presenta

Spazzavia la Spazzatura è un gioco di società da 3 a 5 giocatori a partire dai 7 anni. Come tutti i giochi di Adventerra Games possiamo apprezzare la cura nello scegliere i materiali il più possibile sostenibili.
Il gioco è interamente realizzato in carta, cartone e legno (certificati tutti FSC) e l’uso della plastica è ridotto al minimo indispensabile con la pellicola che ricopre la scatola e il mazzo di carte. Pedine, segnalini e dadi sono tutti in legno o cartone e sono tutti contenuti in una bustina di carta.
Da un punto di vista grafico Spazzavia la Spazzatura presenta uno stile colorato e da cartone animato, perfetto per divertire e conquistare ancora di più l’attenzione dei più piccoli.
Il gioco insegna come si fa la raccolta differenziata spostando il punto di vista oltre a ciò che facciamo noi nella quotidianità. Difatti l’ambientazione è una piccola e buffa città e ogni giocatore guida il suo camion dei rifiuti per andare a raccogliere la spazzatura dai vari edifici.
La spazzatura presente fuori dai vari edifici è di varie tipologie, e attorno alla città ci sono tanti punti di raccolta quante sono le tipologie di rifiuti (vetro, carta e cartone, metalli, ecc.).
Lo scopo del gioco è guidare il camion, raccogliere la spazzatura al di fuori degli edifici e portarla nei punti di raccolta corretti, così da accumulare i punti.
Ovviamente il giocatore che a fine partita ha fatto più punti vince ma attenzione, i rifiuti non raccolti finiscono dritti nell’inceneritore. Se ci finiscono troppi rifiuti l’inquinamento sale e tutti i giocatori perdono.

SpazzaVia la Spazzatura (dettaglio)

Come si gioca a Spazzavia la Spazzatura

Il gioco da tavolo è diviso in 3 settimane e ogni turno corrisponde ad un giorno. In base al numero di giocatori la settimana lavorativa cambia, e per partite con 3 giocatori si gioca da Lunedì a Domenica, per partite a 4 giocatori la settimana termina il Sabato mentre in 5 giocatori si finisce il Venerdì. Quindi più giocatori ci sono, meno turni di gioco si fanno all’interno di una settimana.
A inizio partita ogni giocatore sceglie il camion del colore che desidera, poi si prendono le carte Edifici e si dividono in numero uguale tra tutti i giocatori.
Gli edifici ricevuti sono quelli di cui ci si deve occupare nella prima settimana di gioco. Ogni carta mostra da un lato l’edificio, dall’altro una tabella con 3 tipologie di rifiuti, una per settimana. Tutti i giocatori devono prendere i segnalini Rifiuto della prima settimana dei loro edifici e collocarli sul tabellone.
Nel proprio turno ogni giocatore tira 2 dadi da 6 e muove il proprio camion in giro per la città, con lo scopo di raggiungere i suoi edifici e raccogliere i segnalini spazzatura. Il carico massimo del camion è di 2 segnalini spazzatura, quindi prima di procedere verso altri edifici bisogna fare tappa nei punti di raccolta per scaricare la spazzatura nei luoghi corretti. Quando si scarica la spazzatura si prendono subito i punti indicati sul segnalino.
Dopo che tutti i giocatori hanno mosso il loro segnalino termina il primo turno/giorno. Si continua così fino a quando non finisce la settimana e termina anche la prima fase del gioco.

SpazzaVia la Spazzatura (settimana)

Alla fine di una settimana si ha come un reset del gioco. I segnalini Spazzatura raccolti e riciclati tornano nella riserva, quelli rimasti fuori dagli edifici invece finiscono nell’Inceneritore (un’area esterna analoga ai punti di raccolta).
Le carte edificio vengono anch’esse raccolte per essere mischiate redistribuite, così i giocatori non devono ritirare i rifiuti sempre dai soliti edifici.
Ogni giocatore colloca i nuovi segnalini spazzatura fuori dagli edifici, seguendo sempre la tabella con le settimane presente su ogni carta.
Si prosegue così per le 3 settimane di gioco, al termine delle quali si fa il calcolo dei punti totali e vince il giocatore che ha fatto più punti.
Questo però avviene solo se non ci sono troppi rifiuti nell’Inceneritore. Difatti se nell’arco delle 3 settimane si accumulano 24 o più segnalini nell’Inceneritone tutti i giocatori perdono e la partita termina senza vincitori.

SpazzaVia la Spazzatura

Regole Avanzate

Spazzavia la Spazzatura non ha solo delle belle meccaniche, offre anche delle regole un po’ più complesse per risultare ancora più gradito ai bambini più grandi o agli adulti che giocano insieme a figlie e nipoti. Con queste nuove regole il gioco passa da consigliato dai 7 anni, a consigliato dagli 11 anni.
La prima variante riguarda la modalità di carico e carico della spazzatura. Nel gioco base per raccogliere i rifiuti basta arrivare nella casella dell’edificio, mentre per scaricarlo basta entrare nello spazio del punto di raccolta.
Con le regole avanzate invece bisogna spendere un numero di mosse pari al volume del rifiuto. Nel gioco base il colore dei segnalini non conta, ma il colore indica quanto è voluminoso. Verde corrisponde a 1, giallo a 2 e rosso a 3.
Questo significa che per muovere un rifiuto devo spendere un numero di mosse del mio lancio di dado pari a volume del rifiuto. Quindi se col lancio di dadi faccio 8 e mi sposto di 4 caselle per raggiungere un edificio con un rifiuto giallo, devo spendere 2 mosse per raccoglierlo e mi rimangono solo 2 mosse per continuare a muovermi.

La seconda regola invece è quella che introduce i Camion speciali.
Nei 2 cambi di settimana i giocatori possono potenziare il loro camion comprandone uno speciale. I camion speciali di Spazzavia la Spazzatura sono 2 e costano 5 punti da scalare dal proprio totale.
Il primo è il Camion veloce che permette di muoversi lanciando 3 dadi da 6 al posto dei soliti 2.
Il secondo è il Camion capiente, che si muove sempre con 2 dadi, ma può trasportare fino a 3 segnalini rifiuto al posto di 2.
Nel regolamento non lo indica, ma volendo i camion speciali possono essere usati anche con il gioco base senza inserire anche la regola del volume dei rifiuti.

SpazzaVia la Spazzatura (carte)

Considerazioni e giudizio finale

Spazzavia la Spazzatura è stata una grande sorpresa. È un gioco da tavolo per bambini ma devo ammettere che mi sono divertito molto a giocarci, cosa non scontata. Difatti spesso gli adulti trovano piacere in questi giochi più per il divertimento di giocare con i figli o i nipoti più che nel gioco in sé.
Con Spazzavia la Spazzatura invece mi sono divertito anche grazie al gioco, che trovo molto bello e con delle meccaniche per nulla banali. Ovviamente il giudizio va sempre contestualizzato nella sua categoria di gioco da tavolo per bambini, però non mi aspettavo un gioco così interessante.
Le partite che si sviluppano in 3 mini partite, una per settimana, rendono il gioco ancora più vario ed equilibrato. Così se la distribuzione degli edifici può risultare penalizzante, ci si può sempre riscattare nelle settimane successive.
Il gioco è stimolante non solo per dover riciclare ogni rifiuto nel luogo corretto, ma anche nel dover pianificare al meglio i propri spostamenti per la città. Una settimana vola e bisogna cercare di raccogliere tutta la spazzatura. Primo perché così si raccolgono più punti; secondo perché finiscono troppi rifiuti nell’inceneritore tutti perdono la partita.
La presenza delle regole avanzate invece aumenta il livello di difficoltà e adatta al meglio il gioco ai bambini più grandi.
Concludendo, posso dire che i materiali riciclabili utilizzati per realizzare Spazzavia la Spazzatura sono del tutto superflui. Il gioco rimarrà a lungo nella mia collezione.

SpazzaVia la Spazzatura

Maggiori informazioni su adventerragames.com

Questo prodotto al momento non è in vendita sul nostro negozio online.
Per vedere i prodotti disponibili:
Clicca qui

Ecco alcuni motivi per acquistare su DottorGadget:

Spedizione dall'Italia
Consegna rapida
Spedizione gratuita
sopra i 60€
Pagamenti sicuri
Reso facile
60 giorni

Lascia un commento