Recensione MIMIQ – Fai Le Facce Giuste!

Un simpaticissimo gioco di carte per bambini a base di facce buffe

State cercando un gioco di società per bambini per farli divertire e ridere per tutta la durata della partita? Mimiq di Giochi Uniti potrebbe essere il gioco che fa al caso vostro, un gioco di carte per bambini tanto semplice quanto divertente.
L’idea di base di Mimiq mi ha ricordato un gioco di carte che ho conosciuto in una vacanza qualche anno fa. Il gioco si chiama Go Fish, ed è abbastanza conosciuto nei paesi anglosassoni (ma si gioca anche qui, e potrebbe avere anche un nome italiano). Senza spiegare il regolamento nel dettaglio, lo scopo di Go Fish è di creare dei poker di carte uguali. Quindi 4 Re, 4 dieci, 4 assi e così via. Ogni giocatore ha delle carte, e per creare i poker deve chiedere le carte che ha bisogno agli avversari. Così sembra semplicissimo, ma se le carte si possono chiedere, si devono anche dare a chi le chiede a noi. Si innesca così un meccanismo molto intrigante per creare i poker prima che qualcuno possa sottrarci le carte.
Le meccaniche di gioco di Mimiq hanno delle similitudini con Go Fish, e già questo promette molto bene. Mimiq però abbandona il classico mazzo di carte in favore di un mazzo speciale senza numeri o semi. Cosa c’è al loro posto? Tante buffissime facce!
Il mazzo di Mimiq è composto da 33 carte e ognuna raffigura un personaggio in stile cartone animato che ha un’espressione molto buffa. Le 33 carte sono divise tra 11 differenti personaggi, quindi ognuno di loro si ripete 3 volte. Il mazzo speciale serve anche per passare dalla classica comunicazione verbale  un’innovativa e spassosa comunicazione basata sulla mimica facciale!

mimiq-3

Che gioco è e come si gioca a Mimiq

Mimiq è un gioco di carte per bambini a partire dai 4 anni. Si può giocare in coppia o fino a un massimo di 6 giocatori.
Lo scopo del gioco è fare dei tris di carte uguali, e alla fine della partita vince chi ne ha fatti di più più. Ragionamento e strategia sono indubbiamente utili, ma in Mimiq ciò che bisogna usare maggiormente è… la mimica facciale!

A inizio partita si mescola il mazzo, poi ogni giocatore riceve 3 carte. Il mazzo di carte rimanenti viene messo a faccia in giù alla portata di tutti i giocatori.
Il primo giocatore guarda la propria mano e deve chiedere a un giocatore a sua scelta una carta che gli può servire per fare un tris.
A questo punto si aprono due scenari:
1- L’avversario ha 1 o 2 carte di quel tipo e le deve cedere a chi le ha chieste. In questo caso il giocatore può continuare a chiedere carte fino a che non trova qualcuno senza la carta richiesta.
2- L’avversario non ha quella carta. Chi ha fatto la richiesta pesca una carta dal mazzo e passa il turno al giocatore successivo.
Ogni volta che un giocatore forma un tris lo piazza di fronte a sé. Quello è il suo bottino per il fine partita, perché chi ha fatto più tris vince.

mimiq-4

Fino a qui il gioco è semplice e molto intrigante, ma il bello deve ancora venire. Difatti fin ora vi ho spiegato come si svolge il gioco e cosa bisogna fare, ma non vi ho detto come bisogna farlo.
In Mimiq non bisogna parlare. Non che sia vietato, perché durante la partita si può ridere e scherzare quanto si vuole. Nei turni però le richieste delle carte non devono essere verbali, l’unica cosa che si deve dire è “Hai mica… “. Poi entra in gioco la mimica facciale, perché il personaggio che si vuole richiedere va fatto intuire imitandone l’espressione. Ecco perché gli 11 personaggi hanno quelle espressioni molto marcate e così diverse tra loro.
Se l’avversario ha quella faccia non deve dire nulla, basta che cede le carte. Se invece non ha quella espresione fa una linguaccia al giocatore di turno.

mimiq-5

Considerazioni e giudizio finale

Non so quanto sia voluta la somiglianza con Go Fish e quanto sia frutto del caso. Sta di fatto che con Mimiq Giochi Uniti ci offre una variante di un classico dei giochi di carte rendendolo perfetto per i più piccoli.
Go Fish non è un gioco complicato, ma non è certo un gioco che farei con dei bambini piccoli. Mimiq invece è un gioco di carte fatto apposta per loro, ed è pensato a partire dai 4 anni.
L’idea di creare un mazzo di personaggi, con facce simpatiche e tante espressioni buffe, è stata grandiosa. In questo modo il gioco si può svolgere in un modo molto particolare, tutto basato sulla mimica facciale. I bambini si divertiranno un mondo a imitare le facce per chiedere le carte di cui avranno bisogno, come si divertiranno a rispondere negativamente con una linguaccia. Non pensate però che il divertimento sia solo per i bambini, con Mimiq si divertirà tutta la famiglia, e anche mamma e papà non potranno far altro che ridere per i 10-15 minuti che dura una partita.
Quindi iniziate ad allenare i muscoli facciali, perché con Mimiq – tra espressioni buffe, linguacce e risate – verranno messi a dura prova.

mimiq-2

Maggiori informazioni su giochiuniti.it

Questo prodotto al momento non è in vendita sul nostro negozio online.
Per vedere i prodotti disponibili:
Clicca qui

Ecco alcuni motivi per acquistare su DottorGadget:

Spedizione dall'Italia
Consegna rapida
Spedizione gratuita
sopra i 60€
Pagamenti sicuri
Reso facile
60 giorni

Lascia un commento