Penna 3D Navplus Arte

Una penna 3D economica ma che offre buone caratteristiche

Da qualche anno sono arrivate sul mercato le penne 3D, una tecnologia molto affine con le stampanti 3D che permette di creare delle opere a mano libera.
Difatti mentre una stampante crea un oggetto prestabilito la penna 3D permette di creare tutto quello che ci passa per la mente; almeno da un punto di vista concettuale.
Ovviamente le possibilità creative sono limitate a ciò che una penna può realizzare, il filamento di plastica ci dà molta libertà ma non si può fare qualsiasi cosa. Una stampate può farlo perché deposita precisissimi strati di plastica, una penna invece è uno strumento diverso ed è pensata prevalentemente per il divertimento e il tempo libero.

Il funzionamento delle penne 3D è molto semplice e ricorda molto quello delle pistole per la colla. In quel caso si hanno dei cilindri di colla solida da infilare nella pistola che, una volta riscaldata, può sciogliere la colla poco alla volta e depositarla con precisione dove serve.
Una penna 3D fa la stessa cosa, solo che scioglie dei filamenti di plastica colorata e rilascia dalla punta dei sottilissimi fili che si solidificano quasi all’istante.
Il fatto che la plastica diventi subito solida è molto importante perché questo ci permette di depositare dei fili che salgono verso l’alto. Visto lo spessore non si può salire troppo, ma qualche 4 o 5 centimetri reggono senza problemi.

Queste cose però sono note fin dagli esordi dei primi modelli di penne 3D del mercato, ora la novità è che il settore sta crescendo e l’offerta di modelli è sempre più grande.
Se il settore cresce è sempre un bene per i consumatori, sia perché ha una maggiore scelta sia perché iniziano ad abbassarsi i prezzi.
Se agli esordi le penne 3D costavano 100€, al massimo 90€ quando erano in promozione, ora si possono trovare modelli molto validi a meno della metà.
Ad esempio il modello scelto per l’articolo di oggi, la Penna Navplus Arte 3D costa solo 39,90€, un prezzo davvero competitivo e che potrebbe rendere queste penne molto più diffuse ed utilizzate.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche c’è poco da dire, come spiegato sopra la tecnologia che c’è dentro a queste penne è davvero semplicissima; devono solo riscaldare un filamento di plastica.
La Penna Navplus Arte 3D offre anche la possibilità di regolare la velocità con cui esce il filo di plastica, forse i modelli più costosi offrono una regolazione più precisa ma vista la differenza di prezzo direi che si può essere più che soddisfatti.
Per quanto riguarda il costo dei filamenti di plastica invece ci sono ottime offerte che rendono il prezzo quasi irrisorio: ad esempio si trovano set di 12 bobine da 10 metri l’una, tutte di colori differenti, a soli 15€.

39,99 su dottorgadget.it

Lascia un commento