Zombie Scrub

Uno scrub apocalittico per togliere la pelle...morta!

In caso di apocalisse zombie i sopravvissuti devono dare grande importanza alla cura della pelle. Difatti la scarsa igiene può causare un accumulo di sporco e pelle morta con il risultato che diventa difficile distinguere i vivi dai morti.
L’unica soluzione è effettuare degli scrub periodici per eliminare ogni traccia di pelle morta e portare la pelle al suo normale splendore.
In casi di emergenza però servono anche delle soluzione speciali per fare lo scrub e lo Zombie Scrub è la soluzione più amata dagli apocalittici.
Si tratta di uno scrub a base di zucchero di canna puro, olio di mandorle dolci, miele e anche un pizzico di cicuta in polvere. Non è specificato il tipo ma anche se fosse la cicuta maggiore, che è molto velenosa, non sarebbe un grosso problema vista la dose modesta (e il fatto che non la si deve ingerire). In ogni caso propendo per l’uso della cicuta minore, decisamente meno tossica della cugina maggiore.
Il profumo che emana questo scrub invece è influenzato decisamente dall’olio di eucalipto che insieme agli altri ingredienti crea un mix davvero inebriante; ottimo per rigenerarsi e al tempo stesso tenere alla larga gli zombie molesti.
Se conoscete qualche amico con la passione per l’igiene e la fissa per gli zombie un prodotto da bagno di questo tipo è senza dubbi l’idea regalo ideale.
Il merito va anche al packaging molto curato che lo rende bello anche come presentazione; altrimenti se vi piace fare prodotti per il bagno fai da te potete basarvi sugli ingredienti elencati per provare a ricreare lo Zombie Scrub. In questo caso vi mancherà il vasetto personalizzato ma almeno potrete disporre di quantità industriali di scrub.

9,90 su etsy.com

Lascia un commento