Slice, il piatto triangolare

Un piatto pensato per condividere la pizza tra amici

Se organizziamo una pizzata insieme agli amici la prima cosa di cui dobbiamo preoccuparci è ovviamente la bontà della pizza.
Molti di noi però amano stupire gli ospiti anche con degli accessori ricercati e particolari, e in caso la protagonista della serata sia la pizza i piatti Slice sono una delle soluzioni più incredibili che propone il mercato.
Si tratta di geniali piatti triangolari pensati proprio per mangiare la pizza, misurano 23 x 23 cm e rappresentano esattamente 1/6 di una pizza tonda.
In questo modo se ne prenderete 6 potrete formare un grande piatto tondo su cui mettere la pizza intera, poi vi basterà dividerla in 6 fette grandi come i piatti Slice e ognuno potrà prendersi non solo la fetta di pizza ma anche il piatto sottostante.

I piatti Slice offrono un modo alternativo ed innovativo di servire la pizza, dove il piatto da portata si divide per diventare anche il piatto da usare per mangiare.
I piatti sono venduti singolarmente ma da soli hanno poco senso, invece presi in set da 6 diventano molto interessanti visto che si può formare un piatto tondo da “smontare” man mano che si mangia la pizza.
Principalmente si tratta di una soluzione pensata per stupire gli ospiti e offrire la pizza in modo alternativo, difatti dal punto di vista pratico non sono proprio l’ottimale; Se si mangia in piedi tenendo la fetta in mano il piatto da solo fastidio, se si mangia seduti avere il piatto grande come la fetta di pizza è decisamente scomodo.
Tuttavia per delle serate particolari si può anche lasciar perdere la sola praticità ed utilizzare degli accessori fuori dal comune e molto ricercati come i piatti da pizza Slice.

Maggiori informazioni su atypyk.com

Questo prodotto al momento non è in vendita sul nostro negozio online.
Per vedere i prodotti disponibili:
Clicca qui

Ecco alcuni motivi per acquistare su DottorGadget:

Spedizione dall'Italia
Consegna rapida
Spedizione gratuita
sopra i 60€
Pagamenti sicuri
Reso facile
60 giorni

Lascia un commento