Sensori di parcheggio per smartphone

Un interessante kit per avere i sensori su ogni tipo di auto

Tra gli optional più interessanti delle nuove autovetture ci sono i sensori di parcheggio. Non che siano indispensabili, ma per chi vive in città o frequenta zone dove trovare parcheggio è difficilissimo possono essere un grande aiuto.
Con i sensori di parcheggio si può “infilare” la macchina anche in spazi angusti senza rischiare di toccare le altre macchine, muri, panettoni, paletti e quant’altro; quindi si può osare con maggior sicurezza a fare uno dei così detti “parcheggi impossibili”.
Il problema è che solo le macchine più recenti iniziano ad avere questi sensori come dotazione base, in caso contrario bisogna aggiungerli con un sovrapprezzo su quello di listino (a volte salato), oppure tenersi la propria vecchia macchina priva di sensori.
Le nuove tecnologie però non fanno fare dei passi avanti solo all’industria automobilistica, ad esempio grazie agli smartphone potremo aggiungere ad ogni automobile del mercato i sensori di parcheggio; e tutto questo spendendo solo 99 Dollari.
Il merito va ad una startup americana che ha sviluppato FenSens, dei sensori per parcheggio da aggiungere a qualsiasi auto che funzionano tramite un app per Android o iOS.
FenSens è facilissimo da installare, i sensori si attaccano facilmente al bordo delle targhe, basta svitarle, aggiungere i sensori e ri-avvitare.
Quindi con soli pochi minuti di lavoro potrete aggiungere ad ogni auto del mercato, nuova o vecchia che sia, degli utili sensori di parcheggio molo efficaci e ben congegnati.
Per utilizzare FenSens basta avviare l’app, da quel momento la vostra auto avrà un nuovo optional che vi assisterà durante i parcheggi, in certi casi anche meglio di quelli adottati da alcune case automobilistiche.
I sensori di FenSens vi assistono sia con dei segnali sonori; il classico “bep” che aumenta di velocità all’avvicinarsi dell’ostacolo, sia con un grafico sul display dello smartphone che vi mostra la distanza.
Per completare al meglio il dispositivo vi basta avere in macchina un supporto come quelli per usare lo smartphone come navigatore satellitare, così grazie allo smartphone potrete avere navigatore e sensori di parcheggio anche su Panda del 1988.

Maggiori informazioni su fensens.com

Questo prodotto al momento non è in vendita sul nostro negozio online.
Per vedere i prodotti disponibili:
Clicca qui

Ecco alcuni motivi per acquistare su DottorGadget:

Spedizione dall'Italia
Consegna rapida
Spedizione gratuita
sopra i 60€
Pagamenti sicuri
Reso facile
60 giorni

2 Commenti

  1. robinapo 8 Settembre 2017
    • Filippo 8 Settembre 2017

Lascia un commento