Il cappellino di Ritorno al Futuro

Il modello multicolore indossato da Martin McFly nel 2015

Nel secondo capitolo della trilogia di Ritorno al Futuro il protagonista Martin McFly viaggiava avanti nel tempo fino al 2015. Rivedendo il film oggi apparirebbe meno avventato come viaggio visto che mancano meno di 3 anni, ma sarà molto divertente notare quante differenze ci sono tra il futuro immaginato e quello “reale”, visto che molti particolari del film non vedranno mai la luce entro il 2015.

Non tutto quello che è apparso nel film però sarà sbagliato, nel 2015 non avremo macchine volanti, ologrammi in giro per le strade e pompe di benzina robotizzate, però qualcosa ci sarà, anzi, lo abbiamo già nel 2012.

È il bellissimo cappello da baseball realizzato con un super tessuto ad alta rifrazione che brillerà di tutti i colori. E’ in taglia unica grazie alla chiusura con il velcro che lo rende adattabile per chiunque.

A dire il vero più che un cappello del futuro da l’idea di un accessorio vintage ripescato dagli anni ’80, una sensazione nemmeno troppo sbagliata visto che quel cappello arriva veramente da quella decade ormai lontana, dopotutto è stato realizzato per girare il film, quindi ha ben poco di futuristico.

Eppure l’averlo visto nelle scene ambientate nel 2015 lo farà apparire come se fosse realmente un oggetto che ha viaggiato indietro nel tempo, e comunque essendo un gadget ufficiale di una delle trilogie più amate della storia del cinema farà passare in secondo piano l’epoca in cui è stato realizzato.

È il cappellino di McFly di Ritorno al Futuro, c’è qualcosa che ha più importanza?

34,90 su dottorgadget.it

Lascia un commento