Sedia Gabbietta per uccellini

Una sedia a dondolo da appendere al soffitto con le forme di una gabbietta

Tra tutti gli animali che si possono trovare nelle case delle persone, quelli più sfortunati sono gli uccelli. Animali che normalmente vivrebbero liberi di volare nel cielo, costretti a vivere in delle gabbiette minuscole dove possono al massimo saltellare.
Che tenere chiusi in gabbia degli uccellini sia sciocco però non è una cosa pensata da tutti, ma forse basterebbe mettersi nei loro panni.
A dire il vero il parallelo non regge, però se volete provare le brezza di starvene in una gabbietta per uccellini ora potete farlo.
Il merito va a Jardin Chic, un produttore francese che ha realizzato la Swing Cageling. Si tratta di una sedia a dondolo da appendere al soffitto che ha proprio le forme di una gabbietta per uccellini gigante.
Questa vi fornisce l’esperienza di stare in una gabbietta solo parziale, di conseguenza non è proprio provante come test. Inoltre il produttore non ha certo creato la Swing Cageling per farvi sentire come un uccello in gabbia.
Le forme sono prettamente estetiche, il vero pregio della sedia gabbietta degli uccellini sta nella sua struttura pendolante. Una caratteristica che la rende molto comoda e particolare, perfetta per ritagliarsi dei momenti di relax assoluto.
Forse le forme potrebbero causarvi un irrefrenabile desiderio di cantare, un po’ come fanno gli uccellini, anche se bisogna vedere se avete anche una voce da usignolo o meno.
La Swing Cageling ha una struttura in metallo per rievocare alla perfezione una gabbietta per uccelli. Al suo interno invece ci sono dei soffici cuscini che la rendono confortevole e adatta per le terga umane.
Se volete arredare la casa con un elemento tra gli introvabili più strani la Sedia Gabbietta per uccellini merita un posto nella vostra abitazione. L’unico problema è il prezzo che è un po’ alto, ma con gli elementi di arredo di design è quasi sempre così. In quale stanza la vedete più idonea?

Maggiori informazioni su jardinchic.net

Lascia un commento