Recensione Minecraft il gioco da tavolo

Il gioco da tavolo ufficiale di uno dei videogame più giocati di sempre

Chiunque abbia un minimo interesse per il mondo dei videogame o ha figli in età da scuola primaria di primo o secondo grado (elementari e medie per dirla all’antica), sa cos’è Minecraft.
Un gioco dall’aspetto anacronistico, uscito alle porte dell’avvento del 4K nel mondo dei videogame sfoggiando una superba grafica in 8-bit.
Quando si dice che la grafica non è tutto abbiamo in Minecraft un perfetto esempio, con un gioco in cui esplorare mondi casuali sconfinati dove possiamo distruggere tutto a colpi di piccone, raccogliere risorse e costruire di tutto. Ma non è tutto qui, perché si sono anche mostri, armi e combattimenti. Tutti rigorosamente in 8-bit.
Ora tutto questo viene ripreso da Ravensburger e riproposto in Minecraft: Builders & Biomes, il gioco da tavolo ufficiale. Riuscirà a bissare almeno in piccolissima parte il successo clamoroso ottenuto dal videogame?

Che gioco è e come si presenta

Minecraft il gioco da tavolo - Contenuto confezione

Minecraft: Builders & Biomes è un gioco da tavolo che cerca di replicare al meglio il videogame. Vista la particolarità e la vastità del gioco è impossibile ricrearlo alla perfezione, con le sue meccaniche Builders & Biomes però riesce a proporre le caratteristiche principali del videogioco: esplorazione, mining (prendere risorse dal mondo di gioco); costruzione di edifici usando le risorse raccolte e combattere con i mostri.
Tutto questo viene fatto con un gioco molto originale per materiali e struttura, basato quasi interamente su tessere e del tutto indipendente dalla lingua. Tanto che il gioco è multilingua e include un manuale in italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo e anche olandese.
Il gioco da tavolo di Minecraft e da 2 a 4 giocatori a partire dai 10 anni di età. Il contenuto della scatola sono 64 cubi di legno di vario colore, 1 plancia che fa da base per mettere i cubi in legno; 1 struttura in cartone per creare un maxi-cubo formato dai cubetti di legno; 64 tessere grandi per creare il mondo di gioco; 36 tessere piccole per le armi; 4 set formati da plancia, segnalino-esperienza, personaggio in cartone per i giocatori.

-Le tessere grandi sono di due tipi. Gli edifici sono divisi in biomi (foresta, deserto, montagna e tundra innevata) e mostrano delle icone che indicano il costo di costruzione, il materiale e la tipologia.

Minecraft il gioco da tavolo - Tessere edificio

I mostri invece hanno delle icone che indicano la vita (i cuori in basso), i punti esperienza che danno quando vengono sconfitti e delle icone aggiuntive che possono valere per punti o azioni extra.
I mostri uccisi si tengono a fianco della plancia. Quelli che danno punti extra a fine partita si tengono lì fino alla fine. Quelli che hanno una coscia di pollo in 8-bit invece non danno punti aggiuntivi, però nel nostro turno possiamo scartarli per ottenere un’azione in più da fare oltre alle 2 azioni del turno.

Minecraft il gioco da tavolo - Tessere mostro
-Le tessere piccole sono tutte armi, il numero di cuori indica la forza di attacco, mentre se è presente una seconda icona è un potere aggiuntivo che offre quel tipo di arma.

Minecraft il gioco da tavolo - Armi
-La plancia del giocatore ha un bordo che fa da segnapunti mentre al centro c’è uno schema 3×3 con differenti biomi disposti in modo casuale. Quando un giocatore costruisce un edificio sovrappone la tessera sopra uno dei biomi della plancia. Non è necessario rispettare i biomi, anzi, ai fini del punteggio è necessario fare il contrario, quindi modificare la disposizione dei biomi per massimizzare i punti.

Preparazione del gioco:

Si prendono le tessere grandi e dopo averle mescolate si crea lo scenario di gioco. Per farlo bisogna creare una griglia 4×4 con 4 tessere su ogni pila. Con le tessere piccole delle armi invece si crea una sorta di cornice collocandole, sempre con lo schema 4×4, all’esterno delle tessere grandi.
Tutte le tessere vanno lasciate distanziate in modo da creare dei corridoi dove i giocatori possono muovere le loro pedine. I punti di incrocio sono gli spazi di movimento, quindi se un giocatore si deve muovere di 1 o 2 spazi, lo fa contando gli incroci tra tessere.
Si procede con la creazione del cubo di risorse. Si prende la tessera che fa da base, si appoggia la struttura in cartone da montare e si mettono all’interno i 64 cubetti di legno. Dopo aver controllato che sono ben disposti si solleva la struttura e si ha un cubo formato da 4x4x4 cubetti.
Ogni giocatore prende la sua plancia, il segnalino per l’esperienza, il personaggio in cartone e il set di armi iniziale, formato da 2 spade e 3 patate velenose.
Infine si collocano sul tavolo le tessere riassuntive che ricordano ai giocatori come è strutturata la partita e come si fanno i punti nei 3 round previsti dal gioco.

Minecraft: gioco da tavolo - Preparazione

Come si gioca

Nel proprio turno un giocatore può fare 2 azioni a scelta tra: muoversi, prendere risorse, costruire, prendere armi e attaccare i mostri. Le azioni devono essere diverse e non la stessa ripetuta due volte.
Muoversi: il giocatore sposta la pedina da 0 a 2 spazi. Quando lo fa, gira tutte le tessere ai 4 angoli che non sono a faccia in su (vale anche per quelle piccole delle armi se si sposta nell’ultimo spazio).
Prendere risorse: si prendono 2 cubetti di risorse dal cubo grande. Si possono prendere solo i cubetti che hanno il lato superiore e almeno altri 2 lati liberi. Ogni colore corrisponde a una risorsa, tranne il verde che è il jolly e può essere usato al posto di qualunque altra risorsa.
Costruire: un giocatore può costruire gli edifici che sono a faccia in su nel mondo di gioco. Per farlo basta trovarsi in uno spazio attorno alla tessera e pagare il costo in risorse indicato sulla costruzione. Dopo averla costruita si prende la tessera, la si colloca in uno spazio sulla propria plancia e si tolgono dal gioco le risorse pagate.
Prendere armi: quando ci si trova vicino ad un’arma scoperta la si può raccogliere e aggiungere al proprio set di tessere arma.
Attaccare mostri: quando siamo vicini a una tessera con un mostro possiamo attaccarlo. Per ucciderlo basta infliggere un numero di danni uguale o superiore alla sua vita. Per farlo dobbiamo mescolare le nostre tessere arma, pescarne 3 e guardare il risultato. Ogni arma ha un valore di attacco espresso in cuori, sommando i cuori che abbiamo pescato e confrontandoli con la vita del mostro, sappiamo se lo abbiamo ucciso o meno. Attenzione però alle patate velenose, valgono zero, quindi quando escono potremmo fallire il nostro attacco. Per questo è importante raccogliere armi durante la partita, sia perché ce ne sono di molto forti, sia perché più tessere arma abbiamo, minore è la possibilità di pescare delle inutili patate. Alcune armi che si raccolgono durante la partita hanno anche dei poteri aggiuntivi che si attivano ogni volta che vengono pescate durante una fase di attacco. Ad esempio l’arco permette di pescare una tessera arma in più; il piccone fa prendere un cubetto risorsa e la zappa d’oro dà 2 punti esperienza. La TNT invece funziona in modo differente, trattandosi di un esplosivo possiamo decidere se usarla o meno. Quando peschiamo le 3 carte e c’è la TNT possiamo prima vedere quali altre armi abbiamo pescato. Se hanno una forza di attacco sufficiente possiamo decidere di non usare la TNT. Se invece la usiamo dobbiamo scartarla perché, a differenza delle altre armi, può essere usata una sola volta.

Minecraft: gioco da tavolo - Partita

Fine partita e calcolo dei punti

Il gioco da tavolo di Minecraft è diviso in 3 fasi e alla fine di ognuna c’è un differente calcolo dei punti. È il cubo delle risorse a decretare quando finisce una fase. Quando finisce il primo strato di cubetti termina la prima fase, con il secondo strato termina la seconda fare, con il terzo finisce anche la partita.
Il calcolo dei punti viene sempre fatto basandosi sulla propria plancia, ma ogni fase valuta un differente parametro.
Per sapere come si calcolano i punti ci sono sul tavolo le tessere riassuntive che sono molto utili per tenere a mente i punteggi e poter impostare la propria strategia.

Minecraft: gioco da tavolo - Calcolo punteggi

Alla fine della prima fase si calcolano i punti con i biomi. Si guarda la propria plancia e si sceglie una tipologia di bioma (foresta, deserto, montagna o tundra innevata). I biomi per essere calcolati nel punteggio devono essere adiacenti (connessi almeno con un lato). Quindi se avete sulla plancia 4 foreste ma solo 3 connesse i punti si calcolano solo su 3.
Ogni bioma dà un differente punteggio per ogni tessera connessa: Foresta 3 punti; Deserto 4 punti; Montagna 5 punti e Tundra innevata 6 punti. I differenti punteggi sono legati alla rarità del bioma e al costo delle loro costruzioni. Così si equilibrano i biomi e si dà anche maggiore spazio alla strategia.

Alla fine della seconda fase si guarda sempre la plancia ma ora non importano più i biomi, ma il materiale degli edifici costruiti. Ogni tessera edificio ha un’icona con una casetta in 8-bit e ogni colore corrisponde al materiale. Anche in questo caso si guardano le tessere connesse con gli edifici con lo stesso simbolo e ci sono sempre differenti punteggi per i vari materiali.
Legno (marrone) 3 punti; Sabbia (beige) 4 punti; Roccia (grigio) 5 punti e Ossidiana (nero) 6 punti.

Alla fine della terza fase si guarda la seconda icona sotto la casetta che indica la tipologia dell’edificio. In questo caso le icone non cambiano solo di colore ma sono diverse tra loro, proprio per indicare la differente tipologia di edificio. Si procede come nelle precedenti fasi, si scelgono le tessere connesse uguali tra loro e ci sono punti differenti in base alla tipologia.
Decorazioni (quadro) 3 punti; Case (casetta) 4 punti; Riserva per animali (recinto) 5 punti e Ponti (ponte) 6 punti.

Terminata la terza fase manca solo il calcolo finale dei punti dei mostri. Quasi tutti i mostri danno 2 volte i punti esperienza. I primi sono immediati quando vengono uccisi, gli altri sono di fine partita e si basano sulla tipologia di biomi o edifici che si hanno sulla plancia a fine partita. In questo caso non vale più il concetto di adiacente ma valgono tutti i 9 riquadri della plancia.
Fatto anche questo calcolo si confrontano i punteggi, ovviamente chi ha più punti vince.

Variante semplificata

Per chi non è avvezzo al mondo dei giochi da tavolo, vuole un gioco più semplice o deve giocare con i bambini, può apportare una modifica al calcolo dei punti delle 3 fasi. Anziché contare solo le tessere adiacenti di un tipo, si fa il calcolo guardando tutte le tessere sulla plancia e si contano tutti i punti.
Volendo si può giocare anche con entrambe i regolamenti, con i bambini che seguono i punteggi semplificati e gli adulti seguono le regole tradizionali.

Considerazioni finali

Il primo approccio con Minecraft: Builders & Biomes è stato un po’ scettico. Trasporre un videogame in un gioco da tavolo non è mai un’operazione semplice, se poi è un gioco come Minecraft diventa tutto più complesso. Poi vedendo l’età minima per giocare (da 10 anni in su) e pensando al target di Minecraft ho subito pensato di trovarmi di fronte a un giochino per bambini.
E invece ho trovato un gioco molto più strategico di quanto pensassi. Le regole sono semplici, si impara alla svelta e va benissimo anche per bambini e ragazzini. Se però a giocarlo sono degli adulti possono trovare molta strategia, cosa che lo rende molto più stimolante del previsto.
La partita divisa in 3 fasi con differenti punteggi richiede molta pianificazione, perché quando si prendono le tessere da mettere sulla plancia non bisogna solo pensare a una fase, ma anche ai punteggi di quelle successive. Anche i mostri aumentano queste valutazioni visto che a fine partita possono pesare molto sull’esperienza finale.
Il risultato è un gioco da tavolo ben ambientato nel mondo di Minecraft, con un livello di strategia appagante e che si adatta bene per differenti fasce di età.

Maggiori informazioni su ravensburger.org

Questo prodotto al momento non è in vendita sul nostro negozio online.
Per vedere i prodotti disponibili:
Clicca qui

Ecco alcuni motivi per acquistare su DottorGadget:

Spedizione dall'Italia
Consegna rapida
Spedizione gratuita
sopra i 60€
Pagamenti sicuri
Reso facile
60 giorni

Lascia un commento