Land Carpet

Avete mai viaggiato in aereo osservando le spettacolari forme e colori che avevano i campi e i prati sotto di voi? Al di la della vostra risposta molto probabilmente sono paesaggi che avrete visto almeno in fotografia o in televisione.

Il risultato del lavoro agricolo dell’uomo visto dall’alto assume un aspetto artistico, sembra quasi un opera d’arte moderna, forme geometriche variopinte si affiancano componendo figure che mai farebbero pensare siano frutto del caso.

Il produttore di tappeti Florian Pucher ha pensato di creare una linea ispirata a questi scenari a metà tra naturale e artificiale con una speciale edizione limitata.

Ha realizzato quattro versioni caratteristiche di varie zone del mondo dando ad ognuna le peculiarità che ritroveremmo guardandole dal vivo o in foto.

C’è la versione Europea con i campi verdi e marroni ce si alternano prevalentemente in rettangoli o altre forme simili, la versione Africana, meno regolare e dalla colorazione desertica, varie tonalità di marrone e qualche parte nera.

I modelli non si fermano qui, ci sono anche quello Olandese e quello Statunitense, ma almeno quelli ve li lasci scoprire in foto, sicuramente meglio rappresentative delle mie parole.

I tappeti sono realizzati con il 100% di lana neozelandese, i modelli Europe, USA e Africa hanno una dimensione di 1800×1200 cm mentre quello Holland misura 2400×1800 cm.

Maggiori informazioni su florianpucher.com

Lascia un commento