Vogatore Concept 2 Model D

Il vogatore con il miglior rapporto qualità/prezzo del mercato

Questo articolo nasce dalla mia passione per lo sport e dal desiderio di provare a fare qualcosa di diverso. Da appassionato di corsa non ho particolari esigenze per l’allenamento invernale visto che la corsa si può praticare senza problemi tutto l’anno; però quando fa molto freddo, quando c’è brutto tempo o quanto è tardi e non si ha voglia di uscire una macchina cardio indoor è davvero molto comoda.
Cyclette e rulli li ho già, il tapis roulant l’ho sempre scartato visto che già corro all’aperto, le ellittiche non mi hanno mai attirato e così ho provato a scoprire il mondo dei vogatori.
Dopo aver visto parecchie proposte deludenti da bassissimo livello ho finalmente trovato dei produttori degni di nota, e Concept2 è quello che mi ha fatto la migliore impressione. Si tratta di un marchio statunitense ai vertici di questo settore, difatti per chi è avvezzo al canottaggio e al mondo dei vogatori non ha davvero bisogno di presentazioni.
La sua gamma non è molto ampia, ma proponendo macchine di altissimo livello sarebbe impossibile proporre vari livelli di eccellenza. I vogatori di Concept2 sono il Model D, il Model E e volendo c’è anche il Concept2 Dynamic, anche se quest’ultimo è un po’ particolare ed è pensato per soddisfare le esigenze specifiche dell’atleta di alto livello; quindi chi fa canottaggio e cerca un modo per allenarsi quando il meteo è avverso.
Per chi come me non ha velleità agonistiche però vanno benissimo i Model D e il Model E, e visto che sono tutte e due macchine di ottimo livello mi sono “accontentato” del Concept2 Model D, che rispetto ai vogatori che ero abituato a vedere in giro è già spanne avanti.

vogatore-concept-2-model-d

Per spiegare perché il vogatore Concept 2 Model D è ottimo potrebbero bastare i numeri, e non delle sue caratteristiche tecniche ma di vendita, difatti stiamo parlando del indoor rower più venduto al mondo!
Simili risultati però si raggiungono solo attraverso la qualità e devo dire che il Model D mi ha veramente stupito, un macchinario solido, realizzato con grande cura e perfezionato in ogni suo dettaglio per soddisfare sia le esigenze atletiche sia quelle di chi non ha molto spazio in casa.
Proprio lo spazio poteva rappresentare il più grande problema per un vogatore di qualità, perché per fare il movimento completo, corretto e senza scimmiottare la remata non si può usare un vogatore compatto. Ecco perché il rower Concept 2 Model D misura ben 244 cm di lunghezza (e 64 cm di larghezza, ma quella non è certo un problema).
Ovviamente avere in giro per casa un macchinario lungo due metri e mezzo potrebbe essere complicato, soprattutto per chi vive in appartamento, ma il vogatore si compone di due elementi: la parte frontale con la ventola e la rotaia con il sellino. Separando le due parti si possono riporre in verticale riducendo al minimo l’ingombro, e da “chiuso” il vogatore occupa meno di una cyclette. Per allenarsi invece può bastare un corridoio, o spostare il tavolino del salotto per avere sufficiente spazio per il vogatore.
La lunghezza è fondamentale per poter distendere bene le gambe e compiere il movimento della vogata alla perfezione, e proprio perché è importante eseguire il movimento completo e senza limitazioni, chi è molto alto può richiedere una rotaia più lunga.

Ma come ci si allena con il vogatore Concept2 Model D? Alla grande! Sono davvero rimasto stupito da questo rower, perché pur non essendo il top di gamma della casa si tratta di un prodotto di altissima qualità.
Da frequentatore di palestre ho sempre trovato pochissimi vogatori e quei pochi non mi hanno mai dato un feedback piacevole, con il Model D invece la vogata è davvero appagante – si fatica – ma la posizione di vogata, la fluidità della macchina e tutte le regolazioni permettono di allenarsi con il massimo piacere e anche con ottimi risultati.
Un vogatore è un esercizio molto completo e al contrario di quanto si possa pensare anche le gambe sono molto coinvolte, anzi, le gambe sono quelle che fanno la maggior parte del lavoro. Giusto per darvi un’idea lo sforzo della tirata è al 60% a carico delle gambe, del 20% del busto e il restante 20% delle braccia, in una sequenza che deve essere la più fluida possibile per eseguire un unico movimento.
Le prime volte potrebbe essere necessario prendere un po’ la mano con l’attrezzo, perché chi non ha mai vogato potrebbe aver bisogno di un po’ di tempo per far diventare naturale e sciolto il movimento, ma basta qualche breve seduta da 15 minuti per guadagnare quel minimo di tecnica necessaria per iniziare a fare sul serio.

È quei che entra in gioco il computer – o il monitor delle prestazioni – un’aggiunta che rende il vogatore molto più completo e divertente da usare.
Tutti i nuovi vogatori di Concept2 sono dotato del PM5, il monitor delle prestazioni che va oltre al semplice display per visualizzare i dati basilari come tempo, velocità o distanza percorsa.

concept2-pm5-menu

Per chi si vuole allenare senza troppi pensieri, impostazioni o piani di allenamento c’è la funzione Just Row, dove si parte e il display svolge la sua funzione base. Con il PM5 però ci sono tantissime funzioni aggiuntive per ottenere sempre il massimo, a prescindere da quali siano le vostre esigenze.
Parto col dire che se siete dei “maniaci” dei numeri il computer PM5 ne ha parecchi da mostrare, e tra le varie schermate potete visualizzare la distanza percorsa, la velocità, l’andatura, le calorie e i watt. Inoltre è possibile scegliere tra cinque opzioni di display: tutti i dati, curva di forza, grafico a barre, carattere grande (per chi trova lo schermo standard di difficile lettura) e un’utilissima grafica con 2 barchette, una che raffigura noi e l’altra che fa da pacer per tenere un passo prestabilito.
Il display retroilluminato del PM5 si illumina automaticamente quando il monitor si accende e resta illuminato durante tutto l’allenamento. A volte di giorno è un po’ uno spreco, ma almeno di sera o con poca luce si vede sempre benissimo.
Il PM5 è compatibile con ANT+ e Bluetooth Smart per il monitoraggio del battito cardiaco wireless. La fascia cardiaca non è inclusa ma visto che sono gli standard sono i più diffusi potreste già averne una a casa (altrimenti si può sempre acquistare anche con una spesa esigua).
Basta così? Certo che no. Il PM5 ha anche la porta USB per poter collegare una pendrive e caricare in tempo reale gli allenamenti. Oppure grazie all’app ufficiale è possibile vedere i rilevamenti del PM5 anche su smartphone o tablet. Il sito ufficiale invece fornisce sia una sorta di diario di allenamento con il riepilogo di tutto ciò che abbiamo fatto, sia un interessante luogo di sfida con classifiche mondiali e locali di ogni genere e tipo.

Insomma, come vedete i vogatori Concept2 non sono dei modelli qualsiasi, sono delle macchine eccezionali. Magari non a tutti intriga un rower in casa, ma se vi piace variare allenamento potrebbe essere un ottimo acquisto.
Il prezzo di listino del vogatore Concept2 Model D è 1.076 Euro, un prezzo che può sembrare alto ma che se rapportato ad altri macchinari di fascia alta diventa un prezzo assolutamente nelle norma. Chiaramente con 1.000 Euro si compra il top delle settore delle cyclette, forse anche delle spinning bike, ma se guardiamo i prezzi delle ellittiche e dei runner vediamo che con 1.000 Euro si acquista un prodotto di fascia media. I vogatori Concept2 invece sono dei modelli di fascia alta, e cosa da non sottovalutare possono anche durare una vita. L’importante è fare una regolare manutenzione, cosa resa facile dal sito ufficiale che propone sia video sia spiegazioni scritte su come materne il vogatore sempre al massimo dell’efficienza.
Tirando le somme non posso che consigliare questo vogatore, e anche se ho provato solo questo modello credo che spendere 1.354 Euro per il Model E potrebbe essere superfluo. Il Model D è già un eccellente vogatore e osservando le caratteristiche tecniche non ci sono grandi differenze. Almeno non tali da collocare i 2 modelli su fasce differenti. Poi se mirate sempre al top allora potete benissimo andare direttamente su il Concept2 Model E, anche perché il prezzo sale ma non in maniera clamorosa. Per allenarsi alla grande però il Concept2 Model D basta e avanza, e visto che ora continuerò ad allenarmi e a conoscere meglio questo rower scrivete pure nei commenti eventuali dubbi o richieste.

Maggiori informazioni su kingsbox.it

Questo prodotto al momento non è in vendita sul nostro negozio online.
Per vedere i prodotti disponibili:
Clicca qui

Ecco alcuni motivi per acquistare su DottorGadget:

Spedizione dall'Italia
Consegna rapida
Spedizione gratuita
sopra i 60€
Pagamenti sicuri
Reso gratuito
60 giorni

Lascia un commento