Vaso di Baby Groot

Un simpatico vaso per fiori per i fan di Guardiani della Galassia

Guardiani della Galassia ci ha fatto conoscere tanti personaggi davvero curiosi, dal procione Rocket al legnoso Groot.
Proprio Groot è il personaggio più straordinario, anche per i poteri visto che è un essere quasi immortale. Non importa quanto venga danneggiato, se si salva anche un piccolo frammento, Groot può ricresce come una pianta seminata in un vaso.
Il gadget odierno sfrutta proprio questo suo legame con il mondo delle piante per dar vita ad un gadget per rendere la casa più bella e più NERD.
Si tratta del vaso di baby Groot, un piccolo vaso per gli ambienti interni che ci mostra Groot nella sua versione baby.
Groot, anche se baby, non è a figura intera, e il modello mostra il personaggio quasi in un piano americano, come le braccia poggiate in modo da rendere il vasetto più stabile.
L’altezza del vasetto Groot è di circa 16 cm, quindi è davvero piccolo. Ma per mettere piccole piante o dei fiorellini va benissimo. Inoltre la misura lo rende adatto anche per degli usi alternativi, ad esempio può rivelarsi un bellissimo portapenne. Anzi, sapete che ora che ci penso credo che il portapenne possa essere l’uso ideale? È vero che Groot sta benissimo abbinato a fiori e piante, ma avrebbe svolto meglio questa funzione se il produttore l’avesse fatto un po’ più grande.
Per aggiungere giusto un tocco di verde però va bene, basta stare attenti a dosare l’acqua perché fare disastri facendola strabordare è fin troppo facile.
Il materiale del vaso di Groot è PVC. Non essendoci indicato in modo chiaro che va bene anche per esterni io non lo sconsiglio. Anche se lasciandolo sotto ad un portico o una veranda non dovrebbero esserci problemi. Lasciarlo esposto alle intemperie e soprattutto al sole invece credo che potrebbe rovinarlo.
In conclusione il vasetto di Baby Groot è davvero un bellissimo elemento di arredo, ben fatto e molto originale. Peccato per le misure, qualche centimetro in più lo avrebbe reso un vaso più versatile.

9,80 su dottorgadget.it

Lascia un commento