Sunscreenr – visore per crema solare

Un visore per vedere se la crema è stata messa in modo uniforme

In Estate è molto importante prendersi cura della propria pelle e la cosa principale da fare è mettere sempre la crema solare quando si sta al Sole.
La scelta del tipo di crema giusto in base al nostro tipo di pelle è basilare ma non è l’unica cosa di cui preoccuparsi. Anche un azione semplice come spalmare la crema solare richiede molta attenzione, perché non serve a nulla comprare una crema protettiva se poi non si mette dappertutto.
Il problema è che non sempre le mancanze arrivano da un po’ di superficialità o fretta; a volte si pensa di aver spalmato bene la crema e di averla messa in modo uniforme anche se non è così. Dopotutto una volta che la crema è stata assorbita non si vede più nulla, quindi è impossibile notare le zone dove manca la protezione.
Ma siamo sicuri sia proprio così? Fin ora lo era, dopotutto i nostri occhi non possono percepire ciò che è a noi invisibile. La tecnologia invece ci permette di colmare molte lacune o di guadagnare la capacità di vedere delle parti dello spettro elettromagnetico che i nostri occhi non possono vedere.
È quello che fa Sunscreenr, un piccolo dispositivo che ci permette di vedere la luce ultravioletta. Grazie a questa caratteristica possiamo osservare come è stata spalmata la crema solare grazie ad una semplice deduzione: se la crema solare assorbe i raggi UV prima che colpiscano la nostra pelle allora il visore ci mostra bene le zone dove la crema sta lavorando in modo efficace.
sunscreenr-esempio
Sul sito ufficiale di questo gadget estivo così innovativo ci sono anche dei video dimostrativi che mostrano molto bene come funziona. La visione attraverso Sunscreenr ci mostra un mondo in bianco e nero dove le parti più chiare sono quelle dove c’è una maggior concentrazione di UV. Se si osserva una persona mentre si sta spalmando la crema solare si nota subito il cambiamento, con le zone senza crema che sono chiare, mentre quelle già coperte dalla crema sono diventate quasi nere.
L’idea alla base di Sunscreenr è davvero geniale e potrebbe rivelarsi un accessorio utilissimo. A renderlo ancora più interessante ci pensano le ottime caratteristiche tecniche e il design compatto, robusto e resistente (adatto alla vita da spiaggia). Sunscreenr non è solo un semplice visore, ha anche la capacità di registrare brevi video (massimo 30 secondi), caratteristica non certo utilissima ma che serve sia per promuovere il gadget sia per assecondare la mania social di questi anni. Non vorreste condividere un bel video che mostra la luce UV di voi che vi spalmate la crema?
L’unico problema riguarda il prezzo. Non so quanto costino i visori per la luce UV – quindi potrebbe anche essere un prezzo congruo – però non credo che molte persone siano disposte a spendere 100 euro per vedere come mettono la crema solare.

99,90 su dottorgadget.it

Lascia un commento