Recensione Bag of Chips

Un party game con tante patatine colorate

Cibo e giochi da tavolo non sono mondi che vanno d’accordo, soprattutto se si parla di cibi unti. Questo è sempre un peccato per chi vorrebbe mangiucchiare qualcosa mentre gioca, ma basta chiedere se c’è qualche snack per essere fulminati con lo sguardo dal padrone del gioco.
Se poi qualcuno arrivasse a toccare carte, segnalini e pedine con le mani unte rischierebbe di essere bandito a vita dalle serate ludiche.
Nel mondo dei giochi da tavolo però ci sono delle eccezioni, tra chi non disdegna i giochi sudici e giochi che sopperiscono alla mancanza di cibarie.
Bag of Chips è uno di questi giochi, un curioso sacchetto di patate in formato party game.

Che gioco è e come si presenta

Bag of Chips (contenuto)

Bag of Chips è un gioco da tavolo di tipo party game edito dalla Mixlore e pubblicato in Italia da Asmodee.
Il gioco è da 2 a 5 giocatori, è adatto a partire dagli 8 anni e le partite durano circa 15 minuti.
Bag of Chips si presenta in modo curioso visto che è contenuto in una busta di plastica che ha il compito di rievocare un sacchetto di patatine. Come confezione potrebbe ricordarvi quella di un altro gioco: Ramen Fury, impressione corretta, anche perché è sempre un gioco Mixlore/Asmodee.

Bag of Chips (carte obiettivo)
All’interno del sacchetto troviamo 36 carte obiettivo, 4 tessere turno, 16 segnalini o gettoni premio, 1 tessera riassuntiva e 25 patatine divise tra 5 gusti.
Le patatine non sono equamente divise tra i 5 gusti ma troviamo:
7 patatine gialle – 6 patatine verdi – 5 patatine rosse – 4 patatine viola – 3 patatine arancioni

Come si gioca a Bag of Chips

Bag of Chips (partita)

Il sacchetto che fa da confezione serve anche per giocare. Dopo avere tolto tutti i materiali di gioco rimettiamo nel sacchetto tutte le patatine.
Le tessere turno vanno messe in ordine da 1 a 4 al centro del tavolo. I gettoni premio si mettono da parte perché non servono per giocare ma solo per tenere la conta dei punti nei vari round.
La tessera riassuntiva serve per ricordare ai giocatori il numero di patatine per ogni colore, quindi si lascia a disposizione di tutti.

Bag of Chips (carta riassuntiva)
Infine si mischia il mazzo delle carte obiettivo e se ne distribuiscono 6 per ogni giocatore.

Le carte obiettivo mostrano delle condizioni che potrebbero verificarsi a fine partita. Durante il gioco si pescano in modo casuale varie patatine dal sacchetto. Le carte obiettivo raffigurano delle possibili combinazioni di colori, mancanza di colori, set e tante altre situazioni.
Ad esempio vengono pescate 6 patatine gialle; le patatine rosse sono pari a quelle gialle; non vengono pescate le patatine viola e tante altri obiettivi di questo tipo.
Ogni carta obiettivo ha un punteggio e può essere molto vario, con carte che valgono pochi punti e altre che valgono qualche centinaio.

Bag of Chips (mano)

Ora vediamo lo svolgimento di un round che è strutturato in 4 turni, una per ogni tessera presente sul tavolo.
1. Vengono pescate dal sacchetto 5 patatine e si mettono sulla tessera turno n.1, poi i giocatori devono scartare 2 carte obiettivo dalla loro mano.
2. Si pescano 4 patatine dal sacchetto e si mettono sulla tessera n.2, poi i giocatori scartano una carta dalla loro mano.
3. Si pescano 3 patatine dal sacchetto e si mettono sulla tessera n.3. Ora i giocatori si trovano con 3 carte in mano e devono metterne una a sinistra del mazzetto degli scarti e 2 a destra.
Le carte obiettivo a destra danno punti se vengono soddisfatte, mentre quella a sinistra sottrae i punti nel caso venisse soddisfatta.
4. Si pescano altre 2 patatine e si mettono sulla tessera n.4. Visto che potrebbero rivelarsi decisive si pescano 1 alla volta per creare ancora più suspence.

Si procede con la verifica delle carte obiettivo. Se le carte vengono soddisfatte si somma il loro valore ed eventualmente si sottrae quello della carta assegnata al valore negativo.
Il giocatore che ha fatto più punti ottiene 2 gettoni premio, il secondo in classifica 1.
Dopo l’assegnazione dei punti si resetta il gioco, si rimettono le patatine nel sacchetto, si riforma il mazzo di carte obiettivo e si ricomincia un nuovo round.
La partita termina quando un giocatore ottiene 4 gettoni premio e vince la partita.

Considerazioni finali

Bag of Chips è un gioco senza troppe pretese ma che centra l’obiettivo di divertire e conquistare i favori anche di chi non è molto avvezzo ai giochi da tavolo.
Le meccaniche sono molto semplici e il fattore fortuna è alla base del gioco, però conta anche la nostra gestione delle carte obiettivo e la nostra voglia di rischiare. A volte tenendo in mano le carte più azzardate possiamo ottenere punteggi enormi assicurandoci la vittoria del round, in altri casi a vincere sono le strategie più conservative da pochi punti. Bello anche il 4° turno di ogni round con la pesca delle due patatine finali, chiamate le “gustose” se ci permettono di completare le carte obiettivo in extremis, o le “infami” se hanno effetti disastrosi.
Se cercate un filler di tipo party game che non richiede strategie e ragionamento, ma solo fortuna e azzardo, Bag of Chips è perfetto. Anche se potrebbe aumentare la voglia di strafogarsi di vere patatine durante le partite. Nel caso preparate anche le salviettine per evitare di ungere il gioco.

Bag of Chips (le patatine)

Maggiori informazioni su asmodee.it

Lascia un commento