Han Solo nella carbonite Apribottiglie

L’ennesimo gadget dedicato ad una scena cult di Star Wars

Vedendo quanti sono gli apribottiglie dedicati a Star Wars si potrebbe pensare che i fan siano un ammasso di beoni senza freni, in realtà basta osservare un po’ più attentamente il settore dei gadget ufficiali di Star Wars per accorgersi che ormai esiste ogni possibile accessorio a tema con Guerre Stellari.
Quindi il fatto che ci siano tantissimi apribottiglie è dovuto unicamente alla grande scelta di stili che offre la saga spaziale più amata di sempre.
Gli apribottiglie sono di vario tipo, ma oggi mi soffermo su uno stile che ormai potrebbe essere definito come una linea visto che siamo arrivati al quarto modello.
Si tratta degli apribottiglie in metallo che riproducono alcuni celebri elementi di Star Wars, siamo partiti con la Morte Nera, siamo passati alla Millennium Falcon e abbiamo chiuso momentaneamente il cerchio con R2-D2.

Oggi riapriamo il cerchio per far posto al quarto modello, la lastra di carbonite con intrappolato Han Solo in versione apribottiglie. Il povero Han è un personaggio chiave delle vicende ed è anche molto amato, eppure è passato alla storia per la scena più terribile, almeno per lui.
Il settore dei gadget ha amato moltissimo la scena in cui veniva intrappolato in una lastra di carbonite, così tanto da farne un pezzo forte di molte categorie di prodotti.
Ci sono salvadanai, stampi, tappeti, decalcomanie e ora anche apribottiglie. E’ fatto in metallo e misura 10 cm, la fattura è egregia e ogni dettaglio della lastra è riprodotto con molta cura.
La lastra è identica a quella vista nel film fatto salvo l’apertura sotto le ginocchia di Han Solo che ovviamente serve per aprire le bottiglie.

Grazie a questo modello la linea di apribottiglie galattici di Star Wars si amplia ulteriormente, e ora con quattro modelli a disposizione non potrete dire che manca un modello che vi soddisfi a pieno; Anche perché l’importante è che stappi bene le birre, dopo passerà tutto in secondo piano.

16,90 su dottorgadget.it

Lascia un commento