A-Bike, la bici super pieghevole

Le city bike in versione ridotta sono sempre più apprezzate dal grande pubblico. All’inizio erano viste come buoni prodotti, comode da portare in giro, funzionali ma esteticamente brutte, e questo bastava per farne una tipologia di bici poco venduta. Pian piano questa mentalità sta cambiando, e anche grazie a modelli sempre più tecnologici e tecnicamente evoluti stanno iniziando ad avere un discreto successo.

Qui su DottorGadget abbiamo già visto alcuni modelli molto interessanti, in genere scegliamo esempi molto curiosi e non il classico modello che si trova ormai in ogni negozio specializzato. Uno di questi è la bici super pieghevole Brompton.

Quella che vediamo oggi ha la stessa caratteristica, si chiama A-Bike ed è il frutto di un lavoro di alta ingegneria, per farne un modello pieghevole che chiuso raggiunge dimensioni super compatte.

Chi vi vedrà aprirla avrà la sensazione di assistere dal vivo ad una scena di Transformer, tanto è fluido e continuo il meccanismo di apertura.
La particolarità rispetto ad alcuni modelli visti nei mesi scorsi sono le ruote, infatti, A-Bike è disponibile in due versioni da 6″ oppure 8″. Questo aiuta parecchio nella riduzione delle dimensioni, ma potrebbe preoccupare chi capisce qualcosa di biciclette.

Più piccole sono le ruote, più pedalate farete per muovervi dello stesso spazio che vi muovereste in sella alle classiche bici da 24″ o 26″.
Il problema è stato risolto n maniera brillante, infatti, un sistema di trasmissione a doppia catena vi permetterà di pedalare con una cadenza simile a quella delle bici con ruote di maggior diametro.

Le ruote fanno risparmiare molto peso, ma il telaio della bici e le sue parti sono in alluminio e fibra di vetro, materiali resistenti ma anche leggerissimi, perfetti per una bici che fa della leggerezza una caratteristica fondamentale.

In vendita su dottorgadget.it

Lascia un commento