Curiosità

Nomi dei tre moschettieri

15 Giugno 2022
I tre moschettieri nomi

I compagni di avventure di d’Artagnan

I tre moschettieri è un romanzo scritto dal francese Alexandre Dumas, grande scrittore vissuto nel ‘800 e autore anche dell’altrettanto celebre Conte di Montecristo.
Il libro è stato scritto con la collaborazione di Auguste Maquet, nasce come romanzo di appendice e nel 1844 è stato pubblicato a puntate su un giornale dell’epoca.
I tre moschettieri ha riscosso fin da subito un grande successo e ha portato Dumas a scrivere altri due libri che compongono una trilogia: Vent’anni dopo (1845) e Il visconte di Bragelonne (1850).
Grazie all’enorme successo del libro e ai tanti adattamenti, i nomi dei tre moschettieri dovrebbero essere piuttosto popolari. Come è altrettanto popolare il vero protagonista del libro: D’Artagnan, il quarto moschettiere.

I nomi dei tre moschettieri

Per chi è in cerca solo dei nomi dei tre celebri personaggi, i nomi dei tre moschettieri sono Athos, Porthos e Aramis. Tre nomi molto caratteristici che però non sono i loro veri nomi, si tratta di soprannomi che vengono usati per quasi tutto il romanzo. I loro veri nomi vengono rivelati solo in parte visto che tutti e tre i personaggi sono molto legati ai loro nomi di battaglia.

La storia de I tre moschettieri

Il romanzo è ambientato nel 1625. Charles d’Artagnan è un giovane che si reca a Parigi per cercare di diventare uno dei moschettieri del Re Luigi XIII.
Una volta giunto in città, d’Artagnan incontra uno dopo l’altro Athos, Porthos e Aramis, i più famosi moschettieri del Re.
Gli incontri però sono più degli scontri, tutti i moschettieri si sentono provocati e sfidano a duello d’Artagnan. Tutto all’insaputa degli altri.
All’appuntamento però si presentano anche le guardie del Cardinale Richelieu con l’intento di arrestare tutti. Difatti un editto reale vietava tutti i duelli. I moschettieri e d’Artagnan però non si arrendono e sconfiggono le guardie.
I moschettieri rimangono impressionati dall’abilità con la spada di d’Artagnan e diventano amici. Nasce così il gruppo di quattro spadaccini che dovrà affrontare una serie di avventure a base di intrighi di potere, storie d’amore, duelli e battaglie.

I personaggi e i nomi dei tre moschettieri

D’Artagnan: il protagonista del romanzo. Il suo nome completo è Charles de Batz de Castelmore d’Artagnan, ha 18 anni ed è uno spadaccino formidabile.

Athos: è il più intelligente tra i moschettieri ma è anche un abilissimo spadaccino e cavallerizzo. Ama bere ed è anche molto viziato e non si fa mancare nulla. Il vero nome di Athos è Olivier de Bragelonne de La Fère, mentre il suo soprannome è ispirato allo storico moschettiere Armand de Sillègue d’Athos d’Autevielle (1615-1644).

Porthos: è il moschettiere più forte e battagliero ed è molto legato al suo onore. È un grande scommettitore e gioca sempre tutto quello che ha in tasca. Non si conosce il vero nome perché preferisce il soprannome Porthos, e il nome completo è Porthos du Vallon.

Aramis: è un uomo molto religioso, tanto da essere considerato un uomo di fede mancato che indossa solo provvisoriamente le vesti di moschettiere.
Ha fatto studi ecclesiastici e questo lo rende un conoscitore delle arti e della lingua latina.
Il suo nome è Aramis d’Herblay e il personaggio è vagamente basato sulla figura storica del moschettiere Henri d’Aramitz.

I servitori dei protagonisti

Ne I tre moschettieri i servitori di d’Artagnan, Athos, Porthos e Aramis è molto importante. Sono presenti in molti eventi della storia e il loro intervento è spesso decisivo.

Planchet: il servo di d’Artagnan, è umile, coraggioso e molto legato al padrone.

Grimaud: il servo silenzioso di Athos. In passato il suo padrone lo ha costretto al silenzio per anni, per questo ora si esprime con poche parole e molti gesti.

Mousqueton: un elegante normanno ai servigi di Porthos amante della sartoria ma senza molte altre pretese.

Bazin: il servo di Aramis, devoto, pacifico e dai modi garbati. È convinto che il suo padrone vestirà gli abiti ecclesiastici, per questo si veste sempre di nero, come usano i servi degli uomini di chiesa.

Gli altri personaggi di finzione

Constance Bonacieux : la guardarobiera e confidente della regina.
Monsieur Bonacieux: il marito di Constance e padrone di casa di D’Artagnan.
Monsieur de Tréville: il comandante dei moschettieri.
Milady de Winter: chiamata anche con altri pseudonimi, è la moglie di Athos ed è una spia del Cardinale Richelieu.
Lord de Winter: cognato di Milady.
Ketty: la serva di Milady.
Conte di Wardes – l’uomo di cui Milady è innamorata.
L’uomo di Meung/Conte di Rochefort :  l’uomo misterioso a cui D’Artagnan dà la caccia ed è lo scudiero del Cardinale Richelieu.
D’Artagnan Padre : il padre di D’Artagnan.

I personaggi storici presenti nel romanzo

Cardinale Richelieu
Anna d’Austria
Luigi XIII
Duca di Buckingham
John Felton

Fonte Wiki

Ti potrebbero interessare...

CONTATTI:
Telefono: 393 20 30 100
E-mail: info@dottorgadget.it