Curiosità Nerd

Nomi dei Transformers

19 Luglio 2022
Transformers (nomi)

I nomi dei Transformers e i personaggi più iconici dei mitici robot trasformabili

I Transformers nascono come linea di giocattoli prodotta da Hasbro e Takara Tomy nel 1984. Solo in seguito sono nati tutti i media collegati come cartoni animati, fumetti, videogame e film.
Fin dalla nascita dei giocattoli però era ben definita la storia dietro a questi enormi robot trasformabili.
I Transformers sono forme di vita robotiche extraterrestri, modulari e auto configuranti. Sono in grado di copiare l’aspetto di veicoli, dispositivi tecnologici e – in alcune serie – anche di animali. In questo modo possono camuffarsi con l’ambiente circostante e non rivelare la loro vera natura.
Non a caso il motto dei Transformers è: “More than meets the eye“. Letteralmente “più di quel che incontra l’occhio“, ma è più efficace “più di quel che sembra“.
Sono divisi in due grandi fazioni, gli Autobot e i Decepticon, che combattono tra loro da tempo immemore.
Oggi andiamo alla scoperta dei nomi dei Transformers e di tutti i personaggi più iconici.

Dai giocattoli al cinema, i cambiamenti nell’universo dei Transformers

Solitamente i giocattoli nascono da cartoni animati e fumetti di successo. Il percorso inverso però non è così strano, basti pensare ai Masters of the Universe, dove il cartone animato è nato proprio per promuovere la linea di giocattoli.
Il primo grande successo è la serie animata prodotto in collaborazione tra giapponesi e statunitensi. La serie viene prodotta nello stesso anno del lancio dei giocattoli (1984) ed è conosciuta da tutti come Transformers G1 (Generation 1).
In questa serie ci sono alcune differenze rispetto ai Transformers moderni. Le prime riguardano i nomi dei Transformers. Gli Autobot si chiamavano Autorobot, mentre i Decepticon si chiamavano Distructor.
Anche alcuni personaggi avevano differenti nomi, partendo proprio da Optimus Prime, che inizialmente era conosciuto come Commander.
Nel 1986 viene realizzato anche il primo film animato, collocato cronologicamente tra la seconda e la terza stagione di G1.

Dopo la chiusura della serie G1, la produzione giapponese ha continuato autonomamente nel produrre le serie animate, alcune delle quali sono arrivate anche in Italia.
Negli Stati Uniti invece le serie sui Transformers riprendono solo a metà degli anni ’90, con le prime serie in computer grafica.
Da quel momento le serie sui Transformers non si sono mai fermate, anche grazie al doppio lavoro fatto tra Stati Uniti e Giappone – a volte anche con nuove collaborazioni – che ha prodotto molte serie fino ai giorni nostri. Le ultime risalgono al 2019 e al 2020, dopo che Hasbro ha annunciato una nuova partnership con Netflix per pubblicare le nuove serie sulla celebre piattaforma di streaming.
Gli anni 2000 però hanno visto un enorme successo dei Transformers grazie ai film diretti da Michael Bay a partire dal 2007. Film che hanno riscosso un enorme successo e che hanno dato vita a una grande saga cinematografica.

I nomi dei Transformers

Fin dal 1984 la saga dei Transformers ha avuto una trama ben precisa, con lo scontro tra gli Autobot e i Decepticon.
Anche i personaggi principali sono rimasti quasi sempre gli stessi. Per questo oggi andiamo alla scoperta dei nomi dei Transformers, rievocando i personaggi più iconici della saga, fin dai loro esordi in forma di giocattoli.

AUTOBOT

Optimus Prime

Optimus Prime (Transformers 1984)

Il leader degli Autobot. Per i nostalgici il suo nome rimane quello della serie G1, ovvero Commander.
È un leader eroico e carismatico, ha grandi ideali e pensa che la libertà sia un diritto di tutti.
Il suo aspetto sulla Terra è quello di un veicolo autoarticolato, solitamente un Autoarticolato Freightliner FLA 86 COE.

Bumblebee

Bumblebee (Transformers 1984)

Un robot di dimensioni ridotte nato come esploratore. Sul campo di battaglia però si fa sempre valere, ha un animo impavido ed è sempre pronto a difendere i suoi amici.
Il suo aspetto da veicolo è quello di una macchina gialla. Lo stile vintage è quello di un Volkswagen Maggiolino, mentre nei film diventa una moderna Chevrolet Camaro.

Jazz

Jazz (Transformers 1984)

È uno dei membri più attivi della fazione degli Autobot, fin dalla prima serie del cartone animato. In Italia era chiamato Tigre.
Ricopre il ruolo di braccio destro di Optimus Prime ed è anche a capo delle operazioni speciali.
La sua prima trasformazione G1 è in una Porsche 935 Turbo con livrea da gara Martini. Nei film perde gran parte del suo fascino “racing” diventando una Pontiac Solstice.

Ironhide

Ironhide (Transformers 1984)

Un altro dei membri storici degli Autobot fin dalla prima serie del cartone animato. In Italia era conosciuto con il nome di Falco.
Il più battagliero di tutti gli Autobot e una vera forza quando si trova sul campo di battaglia. Tanto che può essere un po’ irruento e desideroso di scontrarsi con i Decepticon.
Nei cartoni animati diventava un innocuo minivan della Nissan, mentre nei film ha assunto delle forme più possenti come quelle del GMC TopKick.

Ratchet

Ratchet (Transformers 1984)

Uno dei personaggi storici degli Autobot che ha il prezioso ruolo di medico e riparatore. Anche per questo in Italia dalla serie G1 era stato ribattezzato Doc.
Questo ruolo lo ha sempre lasciato ai margini nelle battaglie, in modo da potersi concentrare sui soccorsi.
Una particolarità è che può avere delle trasformazioni “doppie”, diventa un veicolo mantenendo anche la sua forma robotica che si mette al volante del mezzo.
Dato il ruolo la sua trasformazione è in un’ambulanza o mezzo di soccorso. Nei film diventa un’inarrestabile ambulanza Hummer H2.

Wheeljack

Wheeljack (Transformers 1984)

Un membro storico degli Autobot, ottimo guerriero ma soprattutto scienziato. Conosciuto anche come Que, il suo nome italiano era Saetta.
Svolge anche il ruolo di inventore mai a corto di idee, anche se non tutte erano brillanti o perfettamente funzionanti.
È uno dei personaggi che più è entrato nel cuore dei bimbi italiani degli anni ’80. Il merito va al mezzo in cui si trasformava, l’auto campione di rally Lancia Stratos Turbo versione HF di colore bianco e con sponsor dell’Alitalia dai colori verde, bianco e rosso. La livrea con la bandiera italiana l’ha reso amatissimo nel nostro paese.

Hound

Hound (Transformers 1984)

Hound è un Transformers degli Autobot che appare fin dalla prima stagiona animata. In Italia era stato ribattezzato Canguro, anche se la giusta traduzione del suo nome è Segugio (dal cane da caccia).
La sua trasformazione storica è in jeep militare (jeep militare Mitsubishi J59). Nei film compare nel quarto e quinto film, prima in veste di veicolo tattico, poi di jeep militare (ora Mercedes).

Brawn

Shockwave (Transformers 1984)

L’esperto di demolizioni degli Autobot. Si tratta di un altro dei personaggi iconici della serie G1, con un robot davvero molto caratteristico.
È un robot di bassa statura ma incredibilmente forte, un po’ come la sua personalità. Ha un curioso senso dello humor e spesso è sarcastico.

Cliffjumper

Cliffjumper (Transformers 1984)

Uno dei Transformers storici membri degli Autobots, apparso fin dalla prima serie animata. In Italia è stato chiamato Grillo e la sua trasformazione è una Porsche 924 Turbo rossa con paraurti e altre parti in grigio.
Ha un carattere paranoico, molto suscettibile e con seri problemi di autocontrollo. Difatti attacca in modo impulsivo anche andando contro gli ordini.

Trailbreaker

Trailbreaker (Transformers 1984)

Il giullare degli Autobot. Un robot con la battuta sempre pronta e che sa sempre come tirare su il morale anche quando le cose sembrano andare malissimo. Il suo comportamento però è principalmente dovuto a una bassa autostima.
In Italia è stato ribattezzato Tuono e la sua trasformazione è in un pickup Toyota 4WD Hilux.

DECEPTICON

Megatron

Megatron (Transformers 1984)

È lo spietato leader dei Decepticon e uno dei più potenti guerrieri che siano mai arrivati da Cybertron. È guidato da un incessante bisogno di conquista e sente il bisogno di sconfiggere chiunque si opponga ai suoi piani. Difatti il suo grande obiettivo non è tanto eliminare tutti gli Autobot, bensì uccidere Optimus Prime.
La sua trasformazione originaria (G1) era una pistola Walther P38. In quella serie molti robot prendevano sembianze di oggetti, anche minuscoli in confronto alle dimensioni del robot. In seguito è diventato un veicolo, in special modo un possente carrarmato.

Starscream

Starscream (Transformers 1984)

Il vicecomandante dei Decepticon, infido non solo contro gli Autobot. Difatti la sua fame di potere lo porta a tramare anche contro Megatron, per spodestarlo dal comando dei Decepticon e prendere la leadership.
La sua trasformazione lo fa diventare un aereo jet da guerra (F-15 Eagle o F-22 Raptor).

Soundwave

Soundwave (Transformers 1984)

È il più fedele luogotenente di Megatron ed è un vero e proprio confidente che affianca il leader dei Decepticon. Nella versione della serie animata o dei giocattoli è tra i Transformers più iconici grazie alla sua trasformazione in un Walkman o una radio. Nei film perde ogni suo fascino visto che diventa una Mercedes SLS.

Shockwave

Shockwave (Transformers 1984)

È il comandante militare delle operazioni Decepticon e in Italia era conosciuto anche come Brutal. Nel cartone è di colore viola e si trasforma in un cannone Cybertroniano. Trasformazione che mantiene anche nei recenti film cinematografici.
Tra le sue peculiarità fisiche c’è la canna del cannone al posto di un braccio e la testa con un solo grande occhio.

Ti potrebbero interessare...

CONTATTI:
Telefono: 393 20 30 100
E-mail: info@dottorgadget.it