Curiosità

World Pasta Day, il giorno che celebra la pasta

22 Ottobre 2018
World Pasta Day

Un giorno che celebra una delle eccellenze italiane più amate al mondo. Come celebrerete il World Pasta Day?

Viviamo in un’epoca fatta di feste e giorni celebrativi. Il calendario tradizionale non sembra rivelare nulla di simile, ma ogni giorno il web ci informa su quale festa o celebrazione ci stiamo perdendo.
La festa della cozza, il giorno nazionale della festa biscottata, la fiera della prugna susina, l’esposizione mondiale dei cavoletti di Bruxelles e altre fantastiche – e fantomatiche – feste inutili.
Noi italiani però diciamo così solo fino a quando una di queste feste non tocca una delle nostre eccellenze alimentari. Perché appena scopriamo che si celebra uno dei nostri cibi non possiamo che salire in piedi sulla sedia, intonare l’inno di Mameli e prepararci a difendere la nostra cucina. Da chi? Dagli attacchi di persone che si nutrono con cucine inferiori del resto del mondo.
Per questo sono certo che tra pochi giorni, il 25 ottobre per la precisione, ci aspetta una levata di scudi per il World Pasta Day.

Quando è nato il World Pasta Day

Ovviamente prima scherzavo, anche perché la cucina italiana è amatissima in tutto il mondo e sono ben pochi i folli che osano attaccarla.
Una delle eccellenze della cucina nostrana è senza dubbio la pasta, e il World Pasta Day celebra proprio uno degli alimenti più consumati dagli italiani.
La storia di questo giorno è abbastanza breve, difatti nasce il 25 ottobre 1998 e da quel giorno ogni anno ha visto ripetersi questa iniziativa.

Le sedi che fin ora hanno ospitato il World Pasta Day sono state Napoli (1998), Genova (1999), Roma per ben 3 anni consecutivi (2000, 2001 e 2002), Napoli (2003), New York (2004), Barcellona (2005), Roma (2006).Città del Messico (2007), Istanbul (2008), New York (2009). Rio de Janeiro (2010), Roma (2011), Città del Messico (2012), Istanbul (2013), Buenos Aires (2014), Milano (dal 25 al 27 ottobre 2015, svoltosi su più giorni in concomitanza all’EXPO 2015).Mosca (2016) e San Paolo (2017).
La sede scelta per il World Pasta Day 2018 è Dubai, una scelta corretta nell’ottica di far crescere questa manifestazione e renderla sempre più internazionale. Anche se un po’ di rammarico c’è visto che quest’anno si celebra la 20° edizione, e per l’occasione sarebbe stato bello riaverla in Italia.

Quali sono gli obiettivi del World Pasta Day

Leggendo un estratto dei documenti ufficiali possiamo scoprire lo scopo di questo evento.
Il World Pasta Day mira a massimizzare la promozione di un cibo straordinario, buono, salutare, nutriente, accessibile e sostenibile. Un pilastro della dieta mediterranea, riconosciuto come patrimonio culturale immateriale dell’umanità dall’UNESCO.
Esperti autorevoli e opinion leader saranno invitati a approfondire aspetti scientifici, economici, tecnologici, culturali e gastronomici legati alla pasta. Buona parte del pubblico internazionale sarà formato da produttori di pasta e operatori della filiera, rappresentanti del settore economico, accademici, istituzioni e media. Il tutto con lo scopo di riaffermare la verità sulla pasta partendo dalle sue radici e delineandone il percorso tra passato, presente e futuro.

Vista la location non penso proprio che parteciperò al World Pasta Day. Di certo però non mi esimerò di porgere un tributo alla pasta proprio nel giorno della sua celebrazione. Quindi sì, il 25 ottobre mi aspetta una spaghettata clamorosa.

Ti potrebbero interessare...

Nessun commento

Scrivi un commento

CONTATTI:
Telefono: 393 20 30 100
E-mail: info@dottorgadget.it