Curiosità

Quanti colori ha un arcobaleno?

24 Agosto 2021
Quanti-colori-ha-un-arcobaleno

Come nascono gli arcobaleni e qual è la sequenza dei loro colori

Tutti noi sappiamo cosa sono gli arcobaleni e ne abbiamo sicuramente visti di persona parecchi. Se però vi chiedessi quanti colori ha un arcobaleno sapreste rispondere?
Questa è una domanda in apparenza semplice a cui tutti potremmo rispondere senza problemi. In realtà molti di noi non si sono mai posti la domanda o hanno mai approfondito questo semplice ma stuzzicante argomento.
Per rispondere a questa domanda però dobbiamo fare un passo indietro, partendo da cosa è un arcobaleno.

Un arcobaleno è un fenomeno ottico atmosferico che si manifesta quando la luce del Sole attraversa le gocce d’acqua rimaste in sospensione nell’aria. Per questo lo possiamo vedere dopo un acquazzone che si conclude con il ritorno del bel tempo, ma possiamo vederlo anche nei pressi di cascate, fontane e tutte le situazioni in cui rimane dell’acqua sospesa nell’aria.
Quando la luce solare bianca attraversa le gocce d’acqua viene rifratta, poi per il fenomeno della dispersione cromatica si separa nei vari colori. Questo accade perché i colori hanno lunghezze d’onda differenti e angoli di rifrazioni differenti. Ogni colore fuoriesce dalla goccia con un angolo leggermente diverso e da questa separazione nasce l’arcobaleno.

Perché l’arcobaleno ha la forma di un arco?

Se vi incuriosisce sapere anche perché l’arcobaleno ha la forma di un arco, è dovuto alla nostra percezione visiva. I nostri occhi possono captare solo i raggi che hanno una certa angolazione. Questa angolazione è il motivo per cui possiamo vedere solo la luce che si trova lungo un arco. Dico possiamo perché non sempre riusciamo a vedere l’arco completo e spesso ne vediamo solo una porzione. Al tramonto o all’alba è più probabile riuscire a vedere l’arco completo. Quando il Sole è alto nel cielo invece ne vediamo solo una piccola parte. Il massimo dello spettacolo però lo vede chi ha la fortuna di trovarsi in aria (in volo su un aereo o in situazioni analoghe) visto che potrebbe vedere non solo un arco, ma un cerchio completo.

I colori dell’arcobaleno

La spiegazione scientifica della nascita di un arcobaleno – seppur semplificata – è importante per rispondere alla domanda su quanti colori ha l’arcobaleno. Perché prima di tutto bisogna sapere che i colori sono sempre gli stessi e hanno anche le stesse posizioni.
Se al nostro sguardo gli arcobaleni possono apparire in forme e intensità diverse dipende solo dalle condizioni ambientali e dalla nostra posizione rispetto al Sole (deve essere alle nostre spalle per poter vedere un arcobaleno).

I colori dell’arcobaleno sono 7, anche se in natura non sono distinti e separati in strisce nette come nelle rappresentazioni grafiche.
I colori sono più sfumati e in base alle condizioni non è sempre facile distinguerli tutti. Un arcobaleno però è sempre composto da 7 colori e sono disposti dall’alto verso il basso in questa sequenza:
Rosso
Arancione
Giallo
Verde
Blu
Indaco
Violetto

La prossima volta che assisterete allo spettacolo di un arcobaleno potrete godervelo con occhi diversi. Anche controllando che la pratica corrisponda alla teoria.

Ti potrebbero interessare...

Nessun commento

Scrivi un commento

CONTATTI:
Telefono: 393 20 30 100
E-mail: info@dottorgadget.it