Gadget

Gadget per bambini, tante idee divertenti per compleanni e altre feste.

31 Maggio 2018

Il mondo dei gadget pensa a tutti, anche ai bambini, perché bisogna godere fin da piccoli di questo fantastico settore.
I gadget per bambini non rientrano nella categoria dei giocattoli, è un settore molto affine ma che ha una vita tutta sua. È difficile dire con certezza quale sia stato il primo gadget per bambini e da quando c’è questo settore ricco di curiosità, di certo dal dopoguerra ad oggi si sono susseguiti una quantità enorme di prodotti che hanno conquistato tante generazioni di bambini.
In certi casi si fatica distinguere il gadget dal giocattolo, ma prodotti come la molla Slinky li vedo meglio nel settore dei gadget piuttosto che in quello dei giocattoli tradizionali. Lo yo-yo invece è più un gioco, anche se qualcuno lo mette comunque tra i gadget. Altre proposte vintage ma sempre in voga sono le bolle di sapone, un passatempo semplice ma che regala sempre attimi di felicità. Per chi preferisce qualcosa di schifoso c’è lo slime, un gadget vecchio di decenni che ha fatto divertire i nostri papà (ma forse anche i nonni), noi e ora i nostri figli. Forse molte mamme odiano lo slime, soprattutto se è uno di quelli che può macchiare i vestiti, ma i bambini si divertono sempre un mondo.
Se penso alla mia infanzia invece devo per forza citare il barattolo che muggisce, un piccolo barattolino che – quando veniva capovolto – emetteva il muggito di una mucca.Magari qualcuno potrebbe pensare che alla lunga poteva stancare, ma tra fine anni 80 e la prima metà degli anni 90 è stato un gadget per bambini che avevano quasi tutti. Non a caso fu anche usato come gadget promozionale da una nota marca di carne in scatola.
Non vanno dimenticati nemmeno i gadget per bambini fai da te. Qui si apre un mondo, perché dipende anche dalla fantasia dei genitori. Per quanto mi riguarda il classico dei classici del fai da te è la bicicletta a motore. Cos’è? Semplice, la rumorosissima bicicletta con dei pezzi di cartone bloccati da delle mollette che finiscono nei raggi delle ruote.
E oggi, quali sono i regali per bambini più intriganti del settore dei gadget? In questo caso bisogna per forza partire dai fidget spinner. È una moda nata lo scorso anno e che potrebbe non passare mai. Dopotutto i gadget per bambini possono essere divisi in due categorie. Ci sono quelli che hanno un successo clamoroso ma stancano alla svelta; e poi ci sono quelli più di sostanza, che a prescindere dal successo del momento diventano dei classici.
Un’alternativa moderna dello slime, ma anche della plastilina, invece la offrono le Paste Intelligenti. Sono delle paste modellabili alternative, perché alle caratteristiche della plastilina ne aggiungono delle nuove. La pasta intelligente può rimbalzare, può essere strappata e se colpita con violenza si può anche rompere. A tutto questo si aggiungono delle caratteristiche uniche che distinguono ogni tipologia. Possono essere magnetiche, fosforescenti, reattive alla luce UV, termiche e molte altre stranezze.
Un’altra categoria da tenere in considerazione è quello dei ritorni. Perché se ci sono gadget che non passano mai di moda, ci sono quelli che svaniscono per poi ritornare dopo anni. Qualche esempio? Il mitico Tamagotchi, il gadget tecnologico per bambini a forma di uovo con cui dovevamo prenderci cura di un animaletto virtuale. Sembra anacronistico in un’epoca in cui si hanno in tasca smartphone che possono fare da Tamagotchi super evoluti. Difatti in questo caso più che di un gadget per bambine bisognerebbe parlare di operazione nostalgia per chi era piccolo negli anni 90. Ma in veste di regali per bambini molti di loro diventeranno dei gadget per bambini di oggi, e sono certo che in molti apprezzeranno.

Ti potrebbero interessare...

Nessun commento

Scrivi un commento

CONTATTI:
Telefono: 393 20 30 100
E-mail: info@dottorgadget.it