Gadget Regali

Salvadanaio, un regalo per un doppio risparmio

20 Febbraio 2019
salvadanaio

Regalare un salvadanaio è passato di moda? Assolutamente no, è un pensiero intelligente, educativo e doppiamente economico

Uno dei gadget classici da regalare è il salvadanaio di terracotta. Un oggetto che con il tempo ha perso un ruolo di rilevo all’interno delle nostre case.
Una volta per bambini e ragazzi era la norma avere il salvadanaio maiale, un maialino di terracotta in cui mettere i risparmi. Non a caso il porcellino è anche l’icona di questo settore, e quando si pensa ad un contenitore in cui mettere i risparmi il primo pensiero va al maiale.
Il maialino però aveva un difetto: non aveva il tappo per svuotarlo. Così l’unico modo per recuperare il denaro era romperlo.
Per qualcuno era un punto di forza del salvadanaio maialino, perché eliminava la tentazione di recuperare parte dei soldi in anticipo. Come osservazione è condivisibile, però mi si spezzerebbe il cuore a distruggere un gadget a cui sono affezionato. E poi è un controsenso spendere soldi per acquistare salvadanai in sequenza quando ne basta uno.

Per un po’ si è rischiato di perdere di vista l’importanza del salvadanaio, ma poi è arrivato lui. L’Euro. Il sostituto delle Lire che ha eliminato le cifre a tanti zeri ma ci ha riempito di monete e monetine, soprattutto quegli odiosi centesimi!
Con le tasche piene di monete non manca la materia prima per il piccolo risparmio, e i salvadanai sono tornati in auge con tantissimi modelli per conquistare un po’ tutti.
Il salvadanaio però non è un gadget solo per smaltire le monete in eccesso o per abbellire la casa con un nuovo soprammobile. Si tratta di un gadget educativo, perché ai bambini è importante insegnare fin da subito a gestire in modo saggio il denaro. Dopotutto con le mance si possono fare solo due cose: o si spende tutto in caramelle al bar dell’oratorio, o si mette da parte facendo il piccolo risparmiatore.

Non solo maialini, il settore dei salvadanai è ricco di modelli dalle forme più originali

I fasti dei maialini di terracotta sono ormai lontani. Chi ama lo stile classico continua a prediligere il porcello, ma il mercato offre una miriade di modelli alternativi. A forma di animale e non.
Ad esempio un modello molto amato è il salvadanaio panda, la versione orientaleggiante del maialino.
Come modello però non proprio equivalente, perché il modello più richiesto non è un panda da riempire di monete. Il modello top seller è un salvadanaio meccanico con le forme di una scatola. Appoggiando la moneta sul coperchio si attiva un meccanismo che fa entrare in azione il panda. Un piccolo animaletto avido di monete che la afferra con una zampa e la porta dentro la scatola. Come metodo di risparmio è alquanto elaborato, e anche la banca interna non è molto capiente. I bambini però ne vanno matti. E non solo loro.

I modelli meccanici però non solo l’unico risvolto tecnologico del settore. Per i più professionali c’è il salvadanaio elettronico. Si tratta di modelli speciali proposti in vari formati che portano il piccolo risparmio nel terzo millennio.
Il modello più diffuso è il salvadanaio contamonete, un modello che riconosce le monete che inserite e tiene il conto del malloppo. Un’idea regalo molto utile e che vi mostra sempre il saldo dei risparmi.
Inoltre il settore offre anche modelli più esagerati, come il Salvadanaio Bancomat, che ha proprio le forme di un bancomat e permette di effettuare perfino i prelievi. Ovviamente usando una mini tessera Bancomat con tanto di codice Pin. Tutte le funzioni di conteggio dei depositi e del totale non mancano, per un salvadanaio appariscente ma anche ricco di funzioni.
Come vedete il settore è vivo e molto propositivo. Non vi resta che scegliere il modello ideale e iniziare col piccolo risparmio.

Ti potrebbero interessare...

Nessun commento

Scrivi un commento

CONTATTI:
Telefono: 393 20 30 100
E-mail: info@dottorgadget.it