Travis, il T-Rex musone

Un grande pupazzo di un tirannosauro dal muso esilarante

Ci sono prodotti strani che lasciano dubbi sulle loro origini e ci fanno chiedere se siano voluti o frutto di qualche errore di produzione.
È ciò che ho pensato quando mi sono imbattuto in Travis, un grosso pupazzo di un tirannosauro. La prima cosa che si nota è il muso, molto lungo e puntato verso il basso che dà proprio l’idea di un dinosauro musone.
La prima reazione è divertita e in genere si pensa che siano cose volute con il desiderio del produttore di creare un pupazzo buffo e diverso dal solito. In questo caso però il dubbio mi è sorto vedendo le altre proposte della stessa tipologia, perché i pupazzi del triceratopo e del brontosauro sono molto fedeli con i veri dinosauri. Quindi perché il T-Rex ha quel muso? Mistero, ma in fin dei conti si può anche andare oltre alle motivazioni che si celano dietro a quel muso. Ciò che importa è il risultato finale e se a voi – o ai vostri figli – piace, perché in tal caso potrebbe essere un ottimo acquisto a prescindere dal muso così strano.
Parlando più in generale del pupazzo ci troviamo di fronte a un T-Rex di ottima fattura, rifinito bene e con una grande attenzione a riprodurre fedelmente i tratti distintivi del dinosauro (c’è scritto proprio così nella scheda tecnica).
Le dimensioni sono generose e Travis misura ben 50 cm di larghezza, 105 cm di altezza e 160 cm di lunghezza. Con una stazza simile è grande anche il prezzo che è di 1139 dollari, quindi parecchio alto, anche se come detto c’è dietro un lavoro quasi artigianale che aumenta i costi di produzione di parecchio.
Se siete tipi che amano il tirannosauro in stile Jurassic park potreste non amare quel musone di Travis, però vi ricordo che anche il T-Rex che tutti conosciamo non è fedele con quello che è realmente vissuto milioni di anni fa. A partire dalle piume, che per quanto strane dovremmo iniziare ad accettare e inserire nell’immaginario comune. Per i dinosauri di fantasia invece va bene tutto, anche quel buffo muso di Travis.

Maggiori informazioni su poshtots.com

Lascia un commento