Vai al contenuto principale

Stampo Teschio per uova

Uno stampo per rimodellare le uova al tegamino

Abbiamo visto molte volte come sia possibile rimodellare le uova sode, merito di speciali formine in cui mettere le uova cotte appena sgusciate.
Quindi se una cosa che sembrava impossibile si è rivelata una formalità pensate a quello che si può fare con le uova al tegamino, una preparazione che le rende ancora più versatili e modellabili.
Curiosamente modellare le uova al tegamino è molto più difficile, difatti mantenere il tuorlo intatto è una vera sfida, ma con un po’ di pratica diventerete dei maestri della preparazione delle uova all’occhio di bue; Proprio come i cuochi di bordo delle navi pirata!

Perchè faccio questo paragone? Perché i cuochi di bordo erano dei veri maestri della cucina povera e fatta con pochi e semplici ingredienti, ma anche perché hanno creato una ricetta leggendaria: quella del Teschio con gli occhi di bue.
La ricetta è nata per soddisfare le ciurme di pirati, ma farà un figurone anche ai giorni nostri, dove non si naviga più per i 7 mari per fare i predoni ma c’è una grande attenzione verso la presentazione delle pietanze.
Per preparare questa ricetta non serve molto, anzi, non serve quasi nulla, solo le uova; Ma è questo il bello delle uova al tegamino, sono un piatto semplice ma in grado di soddisfare anche i palati più raffinati.

Con il Teschio con gli occhi di bue si rende questa preparazione un po’ più elaborata ma il risultato sarà davvero spettacolare.
I cuochi di bordo erano dei veri maestri della spatola, oltre che di sciabola, e modellavano le uova a piacere, così con due ovetti potevano modellare un lugubre teschio con due tuorli al posto delle cavità oculari.
Siccome tra di noi ci sono pochi maestri di spatola non potremmo fare lo stesso, anche per una semplice mancanza di manualità ed esperienza, ma dove non arriva la tecnica sopperiscono i gadget, e con lo Stampo Teschio per uova avremo l’accessorio fondamentale per cuocere il teschio al tegamino.

Con lo Stampo Teschio cuocere le uova con questa forma sarà quasi una formalità, anche se c’è sempre il problema dei tuorli: riuscirete a tenerli interi o li romperete maldestramente?
Probabilmente le prime volte fare dei disastri, ma con un po’ di pratica e pazienza diventerete dei maestri della preparazione del Teschio con gli occhi di bue.
Inoltre se volete creare un piatto ancora più “piratesco” vi consiglio di far friggere due strisce di pancetta e posizionarle incrociate sotto al teschio; In questo modo creerete una versione alimentare del celebre Jolly Roger, il teschio raffigurato sulle bandiere dei pirati.

Lo trovate su DottorGadget Store

Lascia un commento