Soldatini di ghiaccio

Uno stampo per creare un commando di rinfresca-bevande

Conoscete l’Ice Team? Se non lo conoscete non preoccupatevi, ecco qui una breve ma esaustiva presentazione:

Durante la Guerra Fredda un commando di soldatini venne condannato da un tribunale militare per un crimine che non aveva commesso.
I soldatini, dopo essere prontamente fuggiti, si sono rifugiati nel freezer dove ora vivono in clandestinità ma rimangono pronti ad intervenire in caso di bisogno.
Sono tuttora ricercati ma se avete un problema con le bevande a temperatura ambiente che nessuno può risolvere – e se riuscite a trovarli – potete ingaggiare il famoso Ice Team.

Cosa? Vi sembra molto simile all’incipit degli A-Team? Effettivamente…ma le somiglianze sono causate dalla loro storia che ha molti punti in comune, in entrambi i team ci sono degli eroi maltrattati che ora operano per il bene della gente comune.
Per ingaggiarli non ci sono numeri da chiamare o segnali da inviare, bisogna procurarsi uno Stampo per Soldatini di ghiaccio.
Si tratta di un bellissimo vassoio in silicone camouflage, le caratteristiche solo le stesse del silicone ma la colorazione militare lo rende molto più adatto per questo tipo di prodotto.
La vaschetta ha 10 sagome che modellano altrettanti soldatini di ghiaccio, le forme sono le stesse che hanno tenuto compagnia a moltissimi bambini e ragazzi; sono 5 in tutto, quindi 2 soldatini per ogni posa.

I Soldatini di ghiaccio sono sempre pronti all’uso, basta pazientare un po’ quando aggiungete l’acqua e li mettete nel freezer; ma in seguito potete richiedere il loro intervento in ogni momento.
Basta aprire il freezer, estrarre dalla vaschetta il commando più adatto per le vostre esigenze e mandarlo all’attacco dei bicchieri: in pochi secondi la temperatura delle bevande crollerà vertiginosamente.
I Soldatini di ghiaccio sono silenziosi, letali e soprattutto freddi, ecco perché sono il miglior commando per rinfrescare bibite, drink e ogni genere di bevanda.

Li trovate su DottorGadget Store

8,90 su dottorgadget.it

Lascia un commento