L’albero di Natale al contrario!

Un albero di Natale salvaspazio da appendere al soffitto

Questo albero di Natale è il più folle che abbia mai visto e la cosa che colpisce di più è che riesce ad esserlo mantenendo un aspetto classico e tradizionale.
Come fa? Semplice, va appeso al soffitto a testa in giù! Al di là della stranezza può rivelarsi un’ottima soluzione per tutti quelli che hanno poco spazio, difatti non occupa nemmeno un centimetro quadrato del pavimento. Cosa non da poco, specialmente nel periodo delle feste, quando ospitiamo parenti e amici a casa nostra.
È alto 1,2 metri (anche se sarebbe più corretto dire che si protende verso il basso) ed è ricoperto da 200 luci che hanno una vita di circa 3.000 ore, quindi non dovrete sostituirle per un bel po’ di Natali.
La presenza delle luci integrate è un’ottima cosa, in questo modo l’albero di natale potrebbe essere completo così com’è. Capisco che coloro sono abituati ad aggiungere nastri, palle e addobbi di ogni genere e tipo potrebbero considerarlo un albero un po’ troppo spoglio, però bisogna anche fare i conti con la gravità. Addobbare un albero appeso al soffitto è estremamente complicato.

Gli addobbi extra però non sono l’unico dei problemi, anzi quello più grande riguarda la praticità, un albero lo sanno montare e addobbare tutti ma come la mettiamo con gli alberi di Natale da appendere al soffitto?
Nonostante i leciti dubbi il produttore indica che è facile da appendere grazie ai ganci inclusi nella struttura dell’albero, anche se immagino si tratti di una semplicità relativa, è richiesta un minimo di manualità ed esperienza nei lavori da fai da te.
I regali di Natale invece vanno lasciati a terra, oppure fissati a loro volta al soffitto, anche se immagino che i vostri familiari non gradiranno l’idea.
Sembrerebbe che uno dei primi acquirenti entusiasti dell’Albero di Natale al contrario sia stato l’Uomo Ragno, ora però aspetta anche il resto della mobilia da soffitto per costruire una casa su misura per i suoi poteri.

Prodotto non più disponibile
Per vedere tutti i prodotti disponibili:
Clicca qui

7 Commenti

  1. natalia 19 Settembre 2016
    • Filippo 19 Settembre 2016
  2. Emanuela 23 Novembre 2016
    • Filippo 23 Novembre 2016
  3. tatiana 29 Novembre 2017
  4. LUCIA MUSCO 17 Ottobre 2018
    • Filippo 20 Ottobre 2018

Lascia un commento