Il cappello peruviano di Superman

L'idea regalo perfetta per un kryptoniano alla moda

A volte succedono fatti inspiegabili, per esempio che un cappello nato e diffusosi sulle Ande assomigli molto ad un copricapo cerimoniale di un pianeta lontano.
Stranezze dell’universo, così strane da non poter essere solo una coincidenza; Sta di fatto che Kal-El in una delle sue visite alla Fortezza della Solitudine è entrato in possesso di un copricapo molto in voga su Krypton, il suo paese natale.
Dopo averlo osservato è rimasto piacevolmente colpito, sia dalla sua bellezza sia dalla somiglianza con un cappello terrestre, per la precisione un cappello peruviano.

Ma cosa avrà da gioire Kal-El di questa affinità krypto-sudamericana? E’ molto semplice, se il cappello alieno può essere scambiato per un cappello terrestre, per di più alla moda, lo si può indossare tranquillamente senza destare sospetti o attirare troppi sguardi indiscreti.
Il cappello è un vero gioiello delle abilità sartoriali kryptoniane, la forma è quella di un normale cappello peruviano, quindi copre le orecchie e ha anche due trecce per poterlo allacciare sotto al mento.
La colorazione è l’elemento che caratterizza il copricapo, difatti il colore preponderante è il blu con dei particolari rossi e bianchi. A renderlo chiaramente a tema con Superman però è il logo che grazie alla lavorazione a maglia è un tutt’uno con la trama del tessuto.
Visto che Kal-El si prende troppo sul serio (e lo stesso vale per il suo alter-ego terrestre Clark Kent) il cappello ha un’aggiunta che dona un tocco alternativo e leggero, un pon-pon fatto con i tre colori del cappello.

Dato che un simile copricapo non poteva rimanere un esclusiva di Clark la linea di prodotti ufficiali di Superman ha deciso di aggiungerlo a catalogo producendolo anche per tutti i fan dell’Uomo d’Acciaio.
In questo modo chiunque potrà indossare un copricapo che non solo è internazionale come i classici cappelli peruviani, ma è addirittura kryptoniano.
Ovviamente non ci sono prove che su Krypton si usassero simili cappelli e colui che ha narrato questa storia è proprio Superman, quindi se dubitate mettete in discussione la sua parola; Chi osa arrivare a tanto?

19,90 su dottorgadget.it

Lascia un commento