Dark Mug di Batman

La tazza tattica ufficiale del Cavaliere Oscuro

La vita di un super vigilante è molto dura, soprattutto se il supereroe in questione è Batman; super sì ma sempre fatto di carne ed ossa e senza superpoteri.
Questo significa che ha le nostre stesse necessità, quindi fare il vigilante di notte e l’imprenditore di giorno lascia pochissime ore per poter dormire e riposare.
Per questo il più grande alleato di Batman non è Robin, bensì la caffeina, l’unico vero aiuto per essere sveglio e attivo anche nelle nottate in cui ha meno voglia di uscire.
Quindi non c’è da sorprendersi se tra i riti preparatori di Bruce Wayne per vestire i panni di Batman c’è anche quello di bere una tazzona di caffè: nero, oscuro e carico di energia!
Il caffè è un compito che spetta ad Alfred, il suo fido maggiordomo che fa il possibile per aiutare il Signorino Wayne. In questo caso ciò che prepara è del Bat-caffè; non che cambi qualcosa ma il prefisso “Bat” dà sempre un tono speciale a qualsiasi cosa.

Un personaggio amante dei gadget come Batman però non può accontentarsi di bere del Bat-caffè, ha bisogno di qualcosa che lo renda davvero speciale e in tema con il suo personaggio.
Ecco perchè ha commissionato alle Wayne Enterprises una tazza speciale e dopo mesi di ricerca e sviluppo è finalmente diventata realtà: è il Dark Mug di Batman.
La tazza è tenebrosa proprio come il personaggio: una tazza oscura per il Cavaliere Oscuro. Il design però è molto intrigante e riprende lo stile tattico degli altri Bat-gadget.
Il materiale rimane la classica e irrinunciabile ceramica, la colorazione nra opaca però è davvero bella e lo rende un mug molto caratteristico.
Anche il manico è particolare ma il dettaglio che fa la differenza è il logo del Cavaliere Oscuro in rilievo; senza quello sarebbe un mug tattico senza “padroni”.
La differenza tra il Dark Mug di Batman e gli altri “Bat-cosi” come la Batmobile o qualche altro gadget esclusivo di Batman è la disponibilità: la tazza è disponibile anche per tutti i sui fan.

13,90 su dottorgadget.it

Lascia un commento